SKRINIAR PSG MERCATO INTER

Skriniar-PSG, la situazione: l’Inter medita un doppio piano B

Skriniar Inter
Il rilancio dei parigini e le alternative sul mercato per l'Inter

Alessio Murgida

La difesa è la zona calda per il mercato dell'Inter al momento. In primis, c'è da chiarire la situazione tra Skriniar e PSG. Come riporta Sky Sport, l'Inter è stata chiara con i parigini: per cedere lo slovacco servono almeno 70 milioni di euro in cash. Il contratto in scadenza nel 2023 non è un fattore, visto che il club nerazzurro e il giocatore avrebbero già l'accordo per rinnovare.

Se non dovesse arrivare il rilancio decisivo, l'Inter sarebbe subito pronta a finalizzare il rinnovo di contratto di Milan Skriniar. In caso di accordo, invece, con il PSG l'Inter sta già valutando tantissime alternative.

Bremer Torino Inter

C'è prima da sistemare la questione Bremer: se i tempi si dovessero allungare per la cessione di Skriniar - come riporta La Gazzetta dello Sport - l'Inter sta già preparando un piano B con altri profili. In viale della Liberazione si guarda con attenzione a Soyuncu, Akanji e Gvardiol. Tutti profili che costano almeno una trentina di milioni di euro.

Come sappiamo, però, in caso di uscita di Skriniar, i difensori ad arrivare sarebbero due: c'è da riempire anche la casella lasciata vuota da Ranocchia. Il primo nome in tal senso è Milenkovic ma la pista potrebbe essersi raffredata: occhio quindi alle alternative come Senesi del Feyenoord, il giovane Zagadou, a Savic dell'Atletico Madrid e anche a Francesco Acerbi, in uscita dalla Lazio e che Inzaghi conosce molto bene.

 

tutte le notizie di