ESCLUSIVA – Claudia Garcia: “Cedric Soares giocatore importante. Modric colpo possibile ed attenzione ad James”

ESCLUSIVA – Claudia Garcia: “Cedric Soares giocatore importante. Modric colpo possibile ed attenzione ad James”

Le parole della giornalista in esclusiva per Passioneinter.com

di Marco Accarino

Il primo colpo dell’Inter in questo mercato invernale dovrebbe essere con ogni probabilità Cedric Soares, terzino portoghese in forza al Southampton e membro in pianta stabile della formazione del Portogallo. Per approfondire questo argomento e scoprire le trame del calciomercato nerazzurro la redazione di Passioneinter.com ha intervistato in esclusiva Claudia Garcia, giornalista portoghese ed esperta di mercato internazionale. Ecco le sue parole sui movimenti dell’Inter.

Le ultime voci parlano di Cedric Soares ormai prossimo a vestire la maglia dell’Inter. Ha delle conferme sugli sviluppi di questa trattativa?

“Sì, la trattativa è già ad un punto avanzato. Con il giocatore c’è già un accordo di base per il trasferimento a Milano, rimangono da limare solamente gli ultimi dettagli con il Southampton: l’Inter come sappiamo non può fare acquisti a titolo definitivo, quindi dovrebbe arrivare in prestito. Credo che comunque la chiusura definitiva della trattativa sia solo questione di tempo. E vi svelo anche un retroscena: Cedric già nell’estate del 2016 fu vicino al trasferimento all’Inter, ma la trattativa poi si fermò”.

Tolte le esperienze con il Portogallo durante gli Europei 2016 ed i Mondiali della scorsa estate, il pubblico interista non è mai riuscito ad apprezzare le qualità del giocatore. Ci può raccontare che tipo di giocatore è Cedric?

“E’ un giocatore molto forte, a me piace. Anche tra i tifosi portoghesi gode di una buona fama. In Nazionale gioca lui perché l’allenatore Fernando Santos vuole una squadra che gli dia molta sicurezza. Differenze con Cancelo? Cedric rispetto a  Joao ha uno stile differente, raramente fa giocate spettacolari come lo juventino. Soares difende molto bene, è molto intelligente tatticamente e nonostante non abbia una statura molto elevata gode anche di buona forza fisica. E’ un terzino che corre molto ed i suoi cross spesso sono importanti: può sicuramente dare all’Inter ciò di cui la squadra ha bisogno. Non è un giocatore spettacolare, ma è molto solido”.

Lei ha anche accostato il nome di Adrien Silva ai nerazzurri: potrebbe essere questo un altro nome da tenere sotto osservazione per i prossimi giorni?

Questa situazione è differente rispetto a quella per Cedric Soares. Io so che il calciatore è stato proposto alla dirigenza dell’Inter anche recentemente, ma è difficile che possa arrivare. Al Leicester ha un contratto importante e lui si è adattato al meglio alla sua esperienza in Inghilterra, però non sta giocando quanto vorrebbe per potersi confermare nella rosa della Nazionale portoghese, che ad oggi è una rosa molto competitiva. Ora iniziano le qualificazioni per Euro2020, ci sarà anche la finale di Nations League: la preoccupazione di Adrien Silva è quella di non riuscire ad entrare a fare parte del Portogallo dei prossimi impegni. L’entourage crede che il calcio italiano possa fare al caso del calciatore, però sarebbe necessario un club disposto a pagare il suo ingaggio. Inoltre l’Inter in squadra ha già molti giocatori con le stesse caratteristiche da incontrista di Silva…”

Anche per il giovane Trincao in passato si è parlato con insistenza dell’interessamento dell’Inter di Beppe Marotta, esiste una trattativa per portarlo a Milano? 

“Al momento la trattativa con l’Inter è bloccata perché, almeno per ora, l’offerta nerazzurra non soddisfa le esigenze del Braga. Da quello che mi risulta i nerazzurri hanno fatto una proposta per acquistare il 50% del cartellino del calciatore e la società portoghese non vuole accettare. Su Trincao c’è anche la Juventus da quasi un anno: è chiaro che la sua idea è quella di vestire il bianconero. Bisogna aspettare ancora un po’ di tempo per capire cosa succederà, con entrambi i club che sono interessati. Il calciatore ha grande talento, ma non ha molta esperienza e per questo in un certo senso lo rende un investimento un po’ ‘rischioso'”.

L’ultima domanda è in proiezione futura: da luglio l’Inter non avrà più le restrizioni del FPF, quali potrebbero essere i colpi ed i movimenti che i nerazzurri potrebbero mettere a segno?

Possono arrivare dei giocatori forti, questo è sicuro, ma secondo me il mercato dell’Inter sarà molto simile a quello che Marotta fece nei suoi primi anni alla Juventus: si gestirà la situazione di anno in anno, mixando giocatori giovani e di talento a giocatori già affermati e con esperienza. Tra Modric e Kroos? Dico che si punterà più sul primo. Questo perché il croato non ha rinnovato con il Real Madrid e vuole davvero venire all’Inter: anche lo scorso anno voleva venire a Milano ma poi la trattativa non è andata a buon fine. Ora ovviamente non può più premere per una partenza ma a fine anno si parlerà del suo futuro assieme alla società, l’Inter può cogliere questa situazione e portare il croato a Milano. Io non mi sentirei di escludere nemmeno un colpo James Rodriguez: se il Bayern Monaco non lo riscatta, può partire dal Real Madrid per 40 milioni e l’ingaggio sarebbe sostenibile. Non vedo sinceramente l’Inter andare su calciatori da 70-80 milioni, penso che sfrutteranno le occasioni per big a parametro zero come Godin o comunque a condizioni favorevoli come Modric”.

SI RINGRAZIA CLAUDIA GARCIA PER LA CORDIALITÀ E LA DISPONIBILITÀ MOSTRATA NEL CORSO DELL’INTERVISTA

A TUTTO SKRINIAR: “RINNOVO VICINO, ECCO QUANDO SARA’ UFFICIALE”. E SU ICARDI E GODIN…

Tutte le news sull’Inter in tempo reale: iscriviti al canale Telegram di PassioneInter.com

LIVE MERCATO – SEGUI TUTTE LE TRATTATIVE DEI NERAZZURRI IN DIRETTA

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy