ESCLUSIVA – Pistocchi: “Caso Icardi? Un applauso a Spalletti, ma ci hanno perso i tifosi. Sta nascendo un’Inter da scudetto”

ESCLUSIVA – Pistocchi: “Caso Icardi? Un applauso a Spalletti, ma ci hanno perso i tifosi. Sta nascendo un’Inter da scudetto”

Intervenuto nel podcast di Passioneinter.com, il noto giornalista ha fatto il punto sul momento dei nerazzurri, l’esplosione di Sensi (che non lo sorprende), la sfida alla Juventus e non solo

di Redazione Passione Inter

Puntata ricca di argomenti e grandi ospiti per PassioneInter Talk, il podcast di Passioneinter.com giunto al 19° episodio. Subito dopo la sfida con il Cagliari e la chiusura del mercato, abbiamo fatto il punto sul caso Icardi con l’avvocato ed esperto di diritto sportivo Jean-Christophe Cataliotti (Leggi qui) che poi abbiamo approfondito con il nostro secondo ospite di puntata, il giornalista Maurizio Pistocchi. Con lui, abbiamo spaziato toccando tutti i temi caldi del momento, dal campo al mercato. Ecco alcuni estratti dell’intervento: “Con questo mercato l’Inter ha cambiato faccia. Conte è stato accontentato in tutte le sue richieste. Il gioco non è ancora all’altezza delle squadre di Conte, ma i giocatori sono disposti a seguire i suoi consigli. L’Inter che vedremo più avanti sarà simile a quella vista con il Lecce, ma senza gli errori difensivi. La Juventus ha una rosa fortissima, ma il non aver venduto grandi calciatori può incidere in negativo anche sul bilancio che ha superato i parametri di valutazione corretti. La rivoluzione dell’Inter? L’Inter ha voluto perdere calciatori rappresentativi nell’organico, non li ha persi perché gli sono stati presi da altre squadre: li ha ceduti per limiti comportamentali. Per Conte i giocatori devono essere professionisti non solo in campo, ma prima nella vita privata. Sta nascendo una squadra che può lottare per il titolo con Napoli e Juventus, anche se queste sono consolidate perché hanno cambiato poco”.

Quindi alcuni retroscena: “Sorpreso da Sensi? No, assolutamente. Ai tempi del Cesena, segnalai lui e Kessie ad Ausilio. Qualcuno rideva, adesso sta dimostrando le sue qualità. La moviola di Juve-Inter del ’98? Al giorno d’oggi nessuno avrebbe il coraggio di farla. Il caso Icardi? Icardi ha vinto perché trova una buona squadra e un buon contratto. L’Inter ha vinto perché si è liberata di un grande ingaggio, potrebbe incassare una bella somma o riportarlo a Milano. Hanno perso i tifosi dell’Inter che hanno visto un idolo trasformarsi in un nemico e attraversato un’annata complicata. Un applauso va a Spalletti che è stato più interista di tanti interisti.

ASCOLTA L’INTERVENTO COMPLETO NELL’EPISODIO DEL PODCAST QUI SOTTO:

PASSIONEINTER TALK 19 <<<<<CLICCA QUI

<Sfida la redazione di PassioneInter.com su Magic: crea la tua fanta squadra con i tuoi campioni preferiti e diventa il migliore fantacalcista d’Italia solo con La Gazzetta dello Sport.

Commenta tutte le news con i tifosi su Telegram: ci sono già 1586 interisti!

Da Bony a Rossi, passando per Donati e Guarin: quante opportunità fra gli svincolati

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy