Accadde Oggi – 17 novembre 1991: l’Inter batte l’Ascoli, l’azione del gol di Berti è una perla da ricordare

Il centrocampista sigla una rete frutto di un lavoro corale davvero eccellente

di Marco Accarino

La puntata odierna di Accadde Oggi, rubrica curata da Passioneinter che vi porta alla scoperta degli aneddoti del passato nerazzurro, sposta le lancette del tempo a 29 anni fa. Il 17 novembre 1991 infatti l’Inter battè a San Siro l’Ascoli per 2-1. Di seguito il racconto del match, con particolare enfasi sul gol del primo vantaggio interista segnato da Nicola Berti al termine di una splendida azione corale.

E’ una squadra un po’ rimaneggiata, quella nerazzurra, che scende in campo. L’Inter infatti deve fare a meno di Zenga, Bergomi e Bianchi, tre giocatori fondamentali nell’economia della rosa. La partenza vede la formazione avversaria prendere le redini del gioco, andando vicina al gol dello 0-1 in almeno due occasioni limpide. La terza è la più clamorosa: Giordano, lanciato in campo aperto, supera il portiere interista qualche metro fuori dall’area di rigore ma non è abbastanza freddo per trovare la via del vantaggio. L’Inter risponde affidandosi a Matthaus e Klinsmann, ma anche qui l’equilibrio del match non trova un punto di rottura. Il primo tempo, seppur con tante emozioni, finisce 0-0.

E’ nella ripresa che il match si apre: Riccardo Ferri, capitano di giornata, pesca in area un compagno che di prima intenzione serve Nicola Berti che, con un preciso calcio, trafigge il portiere avversario portando in vantaggio l’Inter. Il raddoppio arriva poco dopo con lo stesso Ferri che capitalizza al massimo un bel cross dalla sinistra, colpendo con forza e precisione il pallone con un decisivo colpo di testa. L’Ascoli accorcia le distanze con Pedro Troglio ma non è abbastanza: a San Siro l’Inter di Orrico vince e tira un sospiro di sollievo dopo due mesi di gare casalinghe senza vittoria.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy