Accadde Oggi – 25 luglio 1997, la presentazione di Ronaldo con l’Inter: il Fenomeno accolto dai tifosi in delirio

I nerazzurri lo acquistarono due giorni prima dal Barcellona

di Lorenzo Della Savia

E dopo un mese, infine, il re – o, se preferite, il Fenomeno – si presentò. Dopo essere stato acquistato dall’Inter il 20 giugno 1997 (e dopo aver vinto la Copa America di quell’estate con la maglia del Brasile), infatti, il 25 luglio successivo Ronaldo Luis Nazario da Lima – alias, semplicemente, Ronaldo – viene presentato al popolo nerazzurro: e basta che il calciatore prelevato dal Barcellona si affacci sulla folla nerazzurra per scatenare l’ovazione degli interisti, consci di aver portato a casa, in quel momento, il miglior giocatore disponibile su piazza.

Non è infatti un caso se, per portare il brasiliano all’ombra del Duomo dopo la querelle del calciatore col Barcellona (episodio che portò al mancato rinnovo di contratto con i blaugrana), l’Inter abbia speso 48 miliardi di lire più 3 miliardi imposti dalla FIFA: si tratta dell’acquisto più oneroso della storia del calcio sino a quel momento. Un affare che, in euro, per l’allora 21enne attaccante, complessivamente ammonterebbe a 26,3 milioni. Tanto per dare un’idea anche dell’evoluzione dei prezzi nel calcio dell’ultimo quarto di secolo: un’evoluzione che ha portato un altro club italiano, due anni fa, a spendere oltre 100 milioni per un calciatore (l’altro Ronaldo) di 33 anni.

In ogni caso, da quella presentazione sarebbe seguito, poi, un quinquennio nerazzurro vissuto tra alti (soprattutto all’inizio, con 47 presenze e 34 gol in tutte le competizioni al primo anno) e bassi (specie nel periodo degli infortuni: nel 2000-2001 Ronaldo non metterà piede in campo). Con l’Inter, Ronaldo vincerà una Coppa UEFA nel 1997-1998 e – sempre in quella stagione, la migliore disputata con la maglia dell’Inter – vincerà pure il Pallone d’Oro per l’anno 1997. Il resto lo conosciamo tutti: i problemi fisici, le lacrime, lo Scudetto perso all’ultima giornata, di nuovo le lacrime. Qualche gioia in più, in nerazzurro, non sarebbe guastata. Oltre a quelle per gli occhi, beninteso.

>>>Iscriviti al canale Youtube! Parla con noi ogni giorno in Diretta alle 19<<<

LIVE Calciomercato Inter – Suning può permettersi Messi. Scambio all’orizzonte Tolisso-Brozovic, novità Ken Sema

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy