inter news

Bastoni: “Inter la mia seconda casa, sogno di diventare capitano. Problemi Suning? Giochiamo per passione, non per soldi”

Parole splendide quelle pronunciate dal difensore nerazzurro tra sogni e obiettivi per il futuro

Antonio Siragusano

Alessandro Bastoni (@Getty Images)
Alessandro Bastoni (@Getty Images)

"Non ha alcuna intenzione Alessandro Bastoni di smettere di sognare, sebbene da oltre un anno sia diventato un titolarissimo dell'Inter e uno dei pupilli di Antonio Conte. Centrale di piede mancino classe 1999, rappresenta non solo il presente ma soprattutto il futuro del club nerazzurro, il quale nei suoi confronti ha sempre avuto un'enorme fiducia sin dall'investimento di circa 30 milioni di euro realizzato nell'estate del 2017 per averlo dall'Atalanta. Nell'intervista concessa questa mattina sulle pagine de La Stampa, Bastoni non ha parlato solo di grandi sogni, ma anche di obiettivi concreti che già in questa stagione vorrebbe mettere in bacheca.

Potresti esserti perso