Bergomi catechizza l’Inter: “Corta e cattiva, così si batte il Barcellona. Importante non pensare alla Juventus”

Bergomi catechizza l’Inter: “Corta e cattiva, così si batte il Barcellona. Importante non pensare alla Juventus”

L’ex difensore nerazzurro: “Sono i buoni risultati di coppa il miglior trampolino per correre in Serie A”

di Simone Frizza, @simon29_

Nel suo spazio riservato su La Gazzetta dello Sport, Beppe Bergomi ha provato a catechizzare l’Inter, che domani sera affronterà la difficilissima trasferta di Barcellona contro la squadra di Valverde. I blaugrana non stanno attraversando un buon momento, sia dentro che fuori dal campo, scrive lo Zio, motivo per cui Conte può crederci. Sarà fondamentale, però, non uscire mentalmente dalla partita, qualità che il tecnico ha dimostrato di saper infondere ai suoi calciatori, oggi psicologicamente più forti dell’Inter  che affrontò il Barcellona l’anno scorso.

A livello tattico, poi, saranno decisivi i tempi del pressing: sbagliarli vorrebbe dire regalare campo e metri ai blaugrana, che diventerebbero quindi implacabili. Rimanere corti e lottare con grinta su ogni pallone è la ricetta vincente. Senza ovviamente pensare alla Juventus: viene prima il Barcellona, e “Sono i buoni risultati di coppa il miglior trampolino per correre in Serie A”, afferma Bergomi.

Sfida la redazione di PassioneInter.com su Magic: crea la tua fanta squadra con i tuoi campioni preferiti e diventa il migliore fantacalcista d’Italia solo con La Gazzetta dello Sport.

Commenta tutte le news con i tifosi su Telegram: ci sono già più di 2.000 interisti!

Verso Barcellona-Inter, le probabili formazioni: Conte con Lukaku-Sanchez. Messi c’è, la scelta passa a Valverde

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy