Passioneinter.com
I migliori video scelti dal nostro canale

inter news

Biasin: “La questione dei 5 cambi è esplosa dopo Inter-Fiorentina, ma c’è un regolamento. Difesa a 4? Magari Conte ci pensa…”

L'esperto giornalista ha parlato della gara contro la Fiorentina

Andrea Pennacchi

"L'Inter mercoledì scenderà in campo contro il Benevento e cercherà i tre punti dopo la vittoria contro la Fiorentina. Sabato è stata una gara ricca di colpi di scena, con tanti aspetti positivi ma anche negativi. Ad analizzare lo schieramento tattico di Antonio Conte ci ha pensato Fabrizio Biasin, nel suo editoriale per calciomercato.com.

"QUESTIONE 5 CAMBI -"E' diventato “problema comune” dopo Inter-Fiorentina 4-3: i nerazzurri battono la viola nel finale grazie alla cavalleria pesante , ovvero agli ingressi dei vari Hakimi, Nainggolan, Vidal, Sensi, Sanchez e tutti a dire “così non vale!”. Come non vale, lo consente il regolamento... Per intenderci, non esistono colpe specifiche di Inter e Juve, che hanno panchine lunghe, semmai è giusto interrogarsi sul senso di proseguire su questa strada. Gli inglesi, per dire, hanno fatto un passo indietro, la Serie A e molti altri (Spagna, Germania, Francia...), invece, no".

"DIFESA INTER -"Conte contro la Fiorentina ha schierato la solita difesa a tre, ci sta. La scelta degli interpreti non è parsa azzeccata: Kolarov è sembrato in difficoltà, Bastoni poco a suo agio in mezzo e, va detto, la squadra ha iniziato a girare come si deve solo dopo i famosi 5 cambi e con la difesa a 4. L’allenatore ha già chiarito di non essere un amante della stessa difesa a 4, ma chissà che non possa diventare un’opzione meno sporadica nel prossimo futuro. Per il resto abbiamo avuto l’assaggio di una squadra che è tutto tranne che perfetta, ma per come è costruita promette veramente bene. Skriniar? La possibilità che vada via esiste, quella che accada senza che l'Inter incassi la cifra che ha in mente (attorno ai 50 milioni), decisamente no".