CdS – Bilancio Inter in perdita, in linea con le big europee

CdS – Bilancio Inter in perdita, in linea con le big europee

Pesano i mancati incassi al botteghino.

di Raffaello Lapadula

L’approvazione del prossimo bilancio da parte dell’assemblea degli azionisti è ancora lontano e i conti dell’esercizio 2019-2020 non sono ancora stati chiusi, ma l’Inter avrà sicuramente un passivo con il quale verrà chiusa la scorsa stagione.

Stando a ciò che riporta il Corriere dello Sport, la perdita dovrebbe superare i 100 milioni di euro, un dato che risulta essere perfettamente in linea (e in alcuni casi inferiore) con le altre big italiane ed europee. A pesare sono i mancati incassi al botteghino ed alcuni accordi commerciali da rinegoziare al ribasso. La pandemia ha messo a dura prova i conti delle big, le cui fonti di guadagno sono state duramente colpite.

Ad aggravare il problema vi è sicuramente il fatto che la campagna abbonamenti, come per tutte le altre società italiane, non ci sarà. Gli stadi se verranno riaperti, verranno venduti pacchetti per il girone di ritorno o al massimo per un certo numero di partite, dunque non arriveranno neppure introiti dalla vendita dei biglietti, almeno sino all’autunno.

L’Inter, inoltre, è alla ricerca, con appoggio di Suning, di un grande marchio che sostituisca Pirelli sulle maglie nella stagione 2021-22.

>>>Iscriviti al canale YouTube! Parla con noi ogni giorno in Diretta alle 19<<<

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy