Passioneinter.com
I migliori video scelti dal nostro canale

inter news

Borja Valero: “Da giovane mi piaceva fare il trequartista, ma adesso preferisco il contatto con la palla. Barcellona? Rivale eterno”

Il centrocampista spagnolo dovrebbe sostituire Nainggolan, infortunatosi contro il Milan

Paolo Messina

"Se c’è un giocatore nella rosa dell’Inter con l’esperienza giusta per affrontare il Barcellona, quello è senza ombra di dubbio Borja Valero. Lo spagnolo è nato come calciatore nella cantera del Real Madrid e ha giocato in liga con le maglie di Maiorca e Villareal. Il centrocampista che dovrebbe sostituire l’infortunato Naiggolan ha parlato a El Pais.

"La prima domanda dei giornalisti spagnoli in ottica nerazzurra è relativa ai compiti assegnati da Spalletti: “Mi chiede di giocare con la palla, di verticalizzare il gioco. È un tecnico di temperamento e vuole avere tutto sotto controllo. È un allenatore vecchio stile che cerca di mantenere le distanze in modo che il rapporto sia giocatore-allenatore”.

"La domanda sul ruolo preferito non poteva mancare: “Da giovane mi piaceva fare il trequartista, essere vicino all’area per concretizzare assist o fare gol, ma non è la mia vocazione. Con il tempo ho scoperto che mi piace stare a contatto con la palla”.

"Da ex Real Madrid, si può parlare di derby questa sera: “Per un madridista rimane sempre una partita speciale contro il Barcellona. È il rivale eterno ed è una motivazione extra. Buon per noi che non ci sarà Messi, è unico e a volte non sai come fermarlo. Quando hai giocatori dello stesso livello, è sempre complicato. Non credo che il Barça sia in un brutto momento, ma se è così meglio per noi”.

"Ultima battuta, dedicata al paragone tra Messi e Icardi: “Non lo definirei come Messi, però Icardi è il finalizzatore del nostro gioco. Siamo una buona squadra quando giochiamo come tale. La pressione è una delle cose su cui lavoriamo di più."

MOURINHO SHOW: “JUVE DA TRIPLETE? IO CE L’HO, LORO ANCORA NO”