Cerci: “Più che normali per battere l’Inter”

di

Torino Inter, una partita che storicamente vede i nerazzurri fare da padroni, ma nel calcio di oggi spesso la storia non conta e i risultati sorprendenti sono sempre dietro l’angolo. Per questo motivo molta attenzione è rivolta allo stadio Olimpico di Torino per il posticipo che vedrà l’Inter di Mazzarri sfidare i granata di Ventura. Tra i protagonisti annunciati della gara di domani c’è Alessio Cerci, capocannoniere del campionato, che dipinge così, intervenuto in una serata-evento organizzata da Suzuki, il match: “Spero di poter dare un apporto alla squadra per poter donare alla gente una gioia grande come battere una grande. Già col Milan era successo, prima che accadesse quello che avete visto portando la partita in parità. Io sono al servizio dell’allenatore e per questo, anche se rendo meno, sono pronto a giocare anche spalle alla porta. Domani con l’Inter non basterà fare una partita normale, dovremo superarci e giocare per non perdere, per poi raccogliere quello che riusciamo a costruire limitando il loro gioco”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy