Passioneinter.com
I migliori video scelti dal nostro canale

inter news

Condò: “Inter credibile favorita per lo scudetto. Perisic su Lazzari la mossa decisiva contro la Lazio”

Il noto giornalista ha evidenziato l'incertezza del campionato che stiamo vivendo

Antonio Siragusano

"Grazie alla prestazione ed alla vittoria ottenuta ieri sera ai danni della Juventus, l'Inter automaticamente ha lanciato ufficialmente la propria candidatura per lo scudetto. Se il primato in campionato è sempre stata tra gli obiettivi prioritari di questa stagione, aver superato il Milan in testa alla classifica con un'incredibile prova di forza contro la Lazio ha dato il segnale che molti tifosi si aspettavano. Adesso, con un punto di vantaggio sui cugini rossoneri, la formazione nerazzurra avrà una grande opportunità domenica prossima in un derby della Madonnina che può valere una stagione. Analizzando l'attuale stato di forma vissuto dall'Inter, questa mattina Paolo Condò ha indicato la squadra di Conte come la favorita per la corsa al titolo.

 Lautaro Hakimi (@Getty Images)

"Queste le parole del giornalista per la Repubblica"L’Inter è andata in testa alla vigilia del periodo in cui giocherà meno o molto meno delle sue rivali, dipende da quanto lontano andranno in Europa. È un primato che verrà sottoposto a verifica fin da domenica, quando il Milan proverà a usare il derby per il controsorpasso. Ma ragionando con occhio lungo — come si cominciò a fare dopo le doverose critiche per l’eliminazione dalle Coppe — in un campionato estremamente incerto l’Inter è diventata una credibile favorita. È successo in coda a una delle partite di livello più alto del torneo, perché la Lazio — che ora insegue la zona Champions appaiata a Napoli e Atalanta — ha posto problemi reali, risolti con una mossa tattica di Conte molto riuscita (Perisic su Lazzari) e un baricentro basso che ha dato a Lukaku tanto campo in cui correre, situazione nella quale ieri non era contenibile. L’Inter è andata in testa in una giornata sulla carta più complicata per lei che per il Milan".