Real Madrid-Inter, Conte (Mediaset): “Stiamo crescendo, abbiamo cercato di fare la partita. C’era fallo su Hakimi”

Così il tecnico nerazzurro dopo la sconfitta di Valdebebas

di Lorenzo Della Savia

Intervistato ai microfoni di Canale 5 dopo la sconfitta contro il Real Madrid (3-2), il tecnico dell’Inter Antonio Conte ha così commentato la gara: “Sicuramente il risultato finale lascia l’amaro in bocca a me e ai ragazzi – ha detto il tecnico – Un aspetto non va sottovalutato: queste partite dimostrano che c’è una crescita perché non so quante squadre vengono qui a fare questo tipo di partita, vanno sotto di due gol, rimettono la partita in sesto, sfiorano il terzo gol e poi perdono. Ripeto, secondo me sono degli step che questa squadra sta facendo. Mi è piaciuta la mentalità, la voglia di fare la partita. La squadra sta crescendo sotto tutti i punti di vista. Sotto il punto di vista dei risultati non ci stanno premiando, ma queste prestazioni devono darci più convinzione ai nostri ragazzi per tornare a essere rispettati in Europa”.

Antonio Conte, Getty Images

SUI GOL SUBITI – “C’è poco da trovare una spiegazione su un retropassaggio, anche se secondo me c’era un fallo su Hakimi, o su un calcio da fermo e un anticipo di Ramos, che è un giocatore che sapevamo essere pericoloso. C’è sicuramente da migliorare e lavorare sul dettaglio perché secondo me sono i dettagli che ci stanno penalizzando. Per alcune disattenzioni viene vanifiacato il nostro lavoro”.

SULLA QUALIFICAZIONE – “Ci sono tre partite, nove punti in palio. Questo secondo me è il girone più difficile di tutta la Champions. Faremo di tutto per passare il turno”.

>>>Sostienici su Patreon per avere accesso ai contenuti esclusivi<<<

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy