Dalic: “Brozovic e Perisic ci tenevano a giocare. Stiamo attenti alla gestione delle energie”

Il commissario tecnico della Croazia spiega le sostituzioni di ieri

di Antonio Siragusano

Con una formazione altamente sperimentale orfana dal primo minuto di diversi big, la Croazia è riuscita comunque a conquistare il successo per 2-1 nell’amichevole di ieri sera contro la Svizzera. Il tecnico Zlatko Dalić, che inizialmente ha preferito mandare in campo calciatori meno utilizzati considerata la portata dell’evento, nella ripresa ha scelto di lanciare comunque i big a sua disposizione, come Marcelo Brozovic, Luka Modric e Ivan Perisic.

Il ct croato, che avrebbe voluto risparmiare i propri big in vista dei due impegni di Nations League dei prossimi giorni contro Svezia e Francia, ha spiegato così – in conferenza stampa – i cambi operati nel secondo tempo: “Brozovic, Perisic e Modric ci tenevano a giocare e avevo bisogno di far rifiatare alcuni calciatori come Badelj che ancora non ha i 90 minuti. Pasalic e Kovacic, inoltre, avevano già giocato interamente pochi giorni fa, quindi c’era bisogno di gestire le energie per non caricare troppo nessuno”.

>>>Sostienici su Patreon per avere accesso ai contenuti esclusivi<<<

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy