Sconcerti: “Barella tra gli intoccabili di Mancini. La Nazionale di ieri senza calciatori delle big”

La riflessione del giornalista sugli Azzurri scesi in campo ieri

di Antonio Siragusano

Come da previsioni della vigilia, la sfida tra Italia e Moldova andata in scena ieri sera ha visto praticamente una sola squadra in campo. Nonostante il turnover molto ampio operato da Roberto Mancini visti i prossimi impegni ravvicinati contro Polonia e Olanda, gli Azzurri hanno ben impressionato riuscendo a strappare un inequivocabile 6-0. Come riferito dal giornalista Mario Sconcerti sulle colonne del Corriere della Sera, il centrocampo titolare dell’Italia è comunque già ben delineato da diverso tempo, con Nicolò Barella dell’Inter tra i suoi protagonisti.

Tra gli spunti del match di ieri sera, però, c’è una curiosità interessante messa in evidenza dal cronista. Ecco di cosa si tratta: “Sarà difficile tenere fuori Locatelli. Si aggiunge ai titolari Barella-Jorginho-Verratti, quasi intoccabili, tutti simili, compreso Locatelli, che è fra questi quello che assomiglia più a Pirlo nella calma del gioco, nel ragionamento spontaneo, nella precisione naturale del passaggio. Non aveva giocatori della Juve, dell’Inter, dell’Atalanta, del Napoli e del Milan. E pochissimi erano anche i titolari di Mancini. Quindi una piccola moltiplicazione”.

>>>Sostienici su Patreon per avere accesso ai contenuti esclusivi<<<

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy