Di Gennaro: “Inter, il problema è in difesa. Assenza di Lukaku importante, vale il 70% della squadra”

Domani col Real nerazzurri in cerca di riscatto

di Lorenzo Della Savia

I numeri – avvilenti, se confrontati con quelli delle scorse stagione – sono un ritratto di quello che l’Inter stia facendo nel corso di questa annata: ma potrebbero essere, forse, anche la causa – o tra le cause – del perché i nerazzurri ancora non stiano ingranando. L’Inter, sino a questo momento, pare essere una squadra troppo ingabbiata dalla differenza tra quello che potrebbe esprimere e quello che realmente esprime, troppo succube di una qualità che c’è – indubbiamente c’è – ma che è soppressa da dei numeri che ancora non testimoniano che questa sia emersa sino in fondo.

E per analizzare la situazione dei nerazzurri, a TMW Radio, è intervenuto anche Antonio Di Gennaro, ex calciatore e opinionista, il quale ha cominciato a parlare anzitutto della gara di sabato scorso, pareggiata per 2-2 contro il Parma: “Col Parma il rigore era netto, come ha confermato Rizzoli – afferma Di Gennaro, parlando poi dei problemi dell’Inter – La squadra comunque crea molto ma subisce. Ha preso dieci gol quest’anno ed è tanto se vuoi vincere lo Scudetto. E’ un problema serio questo della difesa per Conte, cosa che lo scorso anno non c’era. Sette punti in meno allo scorso anno sono tanti. Rimane tra le favorite, ma serve trovare equilibrio. Ora con l’assenza di Lukaku bisogna capire cosa succederà. Ora è il 70% della squadra”.

Di Gennaro continua poi a parlare della rosa nerazzurra: “L’organico è tra i più forti in Italia – ragiona – Sono rientrati anche Nainggolan e Perisic, che nelle altre squadre giocherebbero titolari. E’ la squadra che subisce troppi gol e ha perso punti. Ma l’organico è stato potenziato in maniera importante rispetto allo scorso anno”. Infine, impossibile non parlare della sfida contro il Real Madrid di domani: “E’ rischiosa, perché la classifica Champions non è buona e non gioca Lukaku. Se dovesse fare un grande risultato, può essere decisiva per la consapevolezza di squadra. Sarà un banco di prova importante”.

>>>Sostienici su Patreon per avere accesso ai contenuti esclusivi<<<

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy