Passioneinter.com
I migliori video scelti dal nostro canale

MERCATO INTER

Esposito-Basilea, la favola è finita: addio già a gennaio?

Males ed Esposito (@Getty Images)

L'attaccante ha rifiutato di entrare in campo in Conference League

Pietro Magnani

Il parapiglia creatosi nella panchina del Basilea nell'ultimo incontro di Conference League potrebbe essere la pietra tombale sull'esperienza di Sebastiano Esposito con il club svizzero. L'attaccante di proprietà dell'Inter, che finora, nonostante un infortunio aveva messo a segno 4 goal e 5 assist, si sarebbe rifiutato di entrare in campo a dieci minuti dalla fine, scatenando l'ira dei senatori dello spogliatoio e del tecnico. Il fatto, nonostante le conferme dei dirigenti del club, è stato smentito dal calciatore sui social, ma tutto ormai lascia pensare ad un addio. Come riportato da Tuttosport infatti, l'episodio potrebbe aver segnato la sua esperienza nel campionato elvetico.

 Esposito D'Ambrosio (@Getty Images)

Esposito intanto non è stato convocato per la partita di campionato pareggiata per 2 a 2 dal Basilea con il Servette. Lo staff ha preso molto male l'insubordinazione ed è quindi difficile pensare che si possa ricucire lo strappo. Secondo il quotidiano torinese, visto che la mancata convocazione difficilmente verrà giudicata una punizione adeguata, è possibile che Esposito lasci la Svizzera a gennaio. Sarà poi compito dell'Inter valutare poi cosa fare con il giovane attaccante: possibile che un suo rientro alla base cambi i piani di mercato per l'attacco di Inzaghi?