Passioneinter.com
I migliori video scelti dal nostro canale

ETO'O INTER

Eto’o sul Triplete: “Era il mio obiettivo. Tifosi, possiamo vincere di nuovo”

Samuel Eto'o, via Getty Images

Le parole della leggenda nerazzurra

Alessio Murgida

Tra i tanti ospiti del Festival dello Sport de La Gazzetta dello Sport - che si sta tenendo in questi giorni a Trento - c'è anche la leggenda nerazzurra Samuel Eto'o. L'ex attaccante camerunense è tornato sul Tripletevinto nel 2010: "Svelo una cosa, non ci crederete ma il Triplete era il mio obiettivo - racconta Eto'o -. Quando andai a discutere il contratto con il dottor Guelfi (a.d. del club di Moratti nel 2009, ndr) c’era una differenza economica. Io dissi: 'Mettiamo questi soldi come premio, entro due anni vi dico che vinceremo la Champions'.

 Samuel Eto'o (@Getty Images)

"Ne è bastato uno - continua l'ex Chelsea - ma avevamo una squadra di lottatori, con un allenatore (Mourinho, ndr) unico, che capiva perfettamente ogni giocatore e ha saputo combinare il tutto con il sentimento dei tifosi dell’Inter. Certo, nel ritorno con il Barcellona è servita un po’ di fortuna, ma ce la siamo meritata dopo aver lottato per tutto l'anno. Ho fatto il terzino? Vero, ma contava l’obiettivo: vincere".

 Inzaghi (@Getty Images)

L'ex calciatore nerazzurro ha poi espresso anche un parere sull'Inter attuale, con la possibilità di Inzaghi trascinatore di una seconda vittoria consecutiva: "Certo che può riuscirsi, speriamo che ci riesca. Sono stato allo stadio contro il Real Madrid, peccato per la sconfitta. Ma sì, possiamo vincere ancora, bisogna lottare in quella direzione".