Gabigol diventa ‘Gabilìder’: al Flamengo tutti pazzi per il brasiliano

L’attaccante ex Inter è diventato un vero e proprio leader della squadra

di Mario Falchi, @mariofalchi9

Uno dei tanti talenti mai esplosi nelle file dell’Inter è sicuramente il brasiliano Gabigol. L’attaccante arrivò a Milano nell’estate del 2016 con molte aspettative su di se vista la grossa cifra investita dalla società nerazzurra su un talento emergente del calcio brasiliano. Con la maglia nerazzurra ha collezionato solo 9 presenze e un gol. Dopo l’infelice esperienza europea è tornato in Brasile, dove col Flamengo ha deciso anche una finale di Copa Libertadores. L’attaccante è diventato un vero e proprio punto di riferimento per la società e per i compagni.

Il “fattore Gabigol” è stato decisivo per rilanciare una squadra che non molto tempo fa era stata criticata per la poca solidità con cui ha affrontato le prime partite del 2021. Nell’ultima partita contro il Gremio l’attaccante ha segnato un gol, sfornato due assist e ha dato il via ad una sequenza di cinque partite consecutive a segno. L’ex nerazzurro ha una voce sempre più attiva nella vita del club brasiliano in cui è un leader assoluto, incoraggiato anche dall’allenatore Rogerio Ceni. Con lui in campo la squadra è diversa: tutti sono più concentrati e più incisivi. Tutto questo grazie alla carica che da ai compagni negli spogliatoi, corre in campo e lotta su tutti i palloni. “Facciamolo accadere. Tiriamolo fuori. Anche il cuore conta!” sono queste le parole da vero leader pronunciate da Gabigol prima del Classico contro il Vasco da Gama e postate via Twitter nel profilo del Flamengo:

LITE LUKAKU-IBRA, LA PROCURA ASCOLTA IL BELGA >>> 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy