GdS – La moviola di Inter-Borussia: applicato alla perfezione il protocollo Var su Lautaro, manca un giallo ad Hummels

GdS – La moviola di Inter-Borussia: applicato alla perfezione il protocollo Var su Lautaro, manca un giallo ad Hummels

L’arbitro inglese Anthony Taylor promosso anche se pecca nella gestione dei cartellini

di Raffaele Caruso

Buona ma non eccezionale secondo La Gazzetta dello Sport la direzione di Inter-Borussia Dortmund da parte dell’arbitro Anthony Taylor. Da una parte il fischietto inglese si è dimostrato lucido e freddo nelle decisioni, anche in quelle più delicate come quella del rigore guadagnato dal giovane Sebastiano Esposito per un fallo da dietro di Mats Hummels in area.  Dall’altra però è contestabile forse la gestione dei cartellini, in quanto a volte è sembrato adottare una direzione di gara molto severa mentre in altre ha risparmiato la sanzione: nella situazione precedentemente citata del fallo da rigore c’è ad esempio la mancata ammonizione del centrale tedesco che, sommata a quella ottenuta 8 minuti dopo per fallo su Gagliardini, avrebbe portato all’espulsione.

Nota di merito per guardalinee e assistenti VAR  che hanno lavorato in perfetta sintonia sull’episodio  principale della partita, il gol dell’1-0 di Lautaro Martinez al minuto 22: il guardalinee segue alla perfezione il protocollo per l’assistenza video lasciando proseguire il gioco e permettendo che la decisione venisse presa in sala VAR dopo un controllo al millimetro che rivela la posizione di partenza regolare.

Sfida la redazione di PassioneInter.com su Magic: crea la tua fanta squadra con i tuoi campioni preferiti e diventa il migliore fantacalcista d’Italia solo con La Gazzetta dello Sport.

Commenta tutte le news con i tifosi su Telegram: ci sono già più di 2.000 interisti!

LIVE Inter ora per ora – Bergomi in esclusiva ai nostri microfoni: ”Lukaku va aspettato”. In Germania sicuri: Marotta accelera per Muller

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy