GdS – La moviola di Lazio-Inter: da oscar l’interpretazione di Patric. Manca un mani di Parolo

Generoso anche il rosso all’indirizzo di Ciro Immobile

di Antonio Siragusano

E’ stato un arbitraggio assolutamente negativo quello dell’arbitro Guida in occasione di Lazio-Inter. Tante scelte poco ragionate prese dal direttore di gara nel corso della partita, specialmente nel secondo tempo quando con troppa facilità ha estratto due rossi assolutamente rivedibili. Come scritto questa mattina da La Gazzetta dello Sport, infatti, se il primo all’indirizzo di Immobile sembra eccessivo rispetto all’entità del contatto con Vidal, il secondo nei confronti di Sensi è ancor più esagerato, tenendo conto dell’interpretazione da oscar messa in scena da Patric. Inoltre, ai nerazzurri, manca un plateale mani di Parolo dal limite dell’area.

Questa la moviola di Lazio-Inter realizzata nell’edizione odierna della rosea:

“L’arbitraggio di giornata che lascia più a desiderare è quello di Guida in Lazio-Inter. Eccessi su eccessi sulla gestione dei cartellini che fanno da contraltare anche a qualche mancanza. Il giallo a Lukaku per proteste, dopo il fallo del belga su Bastos, sembra smisurato rispetto all’atteggiamento dell’interista, che allarga le braccia e chiede perché. Ma è nella ripresa che i cartellini seguono un filo difficile da seguire. Al 69’ Immobile è atterrato da Vidal e va giù in maniera plateale, il nerazzurro lo spinge e viene colpito da terra dal biancoceleste che sembra volerlo allontanare. Rosso diretto a Immobile che lascia davvero interdetti e giallo per Vidal che accentua in maniera evidente le conseguenze del contatto. Copione simile all’86’ quando Patric toccato da un buffetto sulla spalla da Sensi a cui voleva togliere il pallone su una rimessa. Lo spagnolo precipita a terra, le mani sul volto, in un’interpretazione da Oscar e finisce con un rosso diretto a Sensi, ancora più eccessivo di quello a Immobile, e un’ammonizione all’avversario. Basterebbe questo, anche senza il mani di Parolo appena fuori area al 64’ su cui l’arbitro non dà una punizione potenzialmente pericolosa, a giudicare negativa la prestazione di Guida che al regolamento non ha affiancato il buon senso”.

>>>Sostienici su Patreon per avere accesso ai contenuti esclusivi<<<

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy