GdS – In Serie A spazi ridotti per i giovani del vivaio. Genoa club virtuoso, Inter a metà classifica

Cristiano Biraghi e Sebastiano Esposito hanno contribuito alla risalita nerazzurra

di Antonio Siragusano

E’ uno dei peggiori campionati in Europa quello italiano nella classifica dei giovani calciatori cresciuti nei rispettivi vivai e lanciati successivamente in prima squadra. In Serie A – secondo l’analisi de La Gazzetta dello Sport – a guidare la classifica, è il Genoa di Enrico Preziosi, club abituato a navigare al di sopra della zona retrocessione e forse per questo motivo più coraggioso di altri a prendersi certi rischi. Bene in tal senso anche il Milan che si ritrova al terzo posto con una percentuale del 13,3%, la quale indica il minutaggio impegnato in stagione dei propri giovani rispetto a quello complessivo.

Benino l’Inter che si ritrova al nono posto con il 5,4%, favorito senz’altro dai minuti giocati in stagione da Cristiano Biraghi, tornato a Milano quest’anno in prestito dalla Fiorentina, e dal giovane Sebastiano Esposito. Il dato negativo in Italia, però, si riferisce soprattutto alle sei squadre che non hanno concesso neanche un minuto ai giovani cresciuti nel proprio settore giovanile. Tra questi spicca ovviamente il nome della Juventus, ancorata alla percentuale dello 0%.

Commenta tutte le news con i tifosi su Telegram: ci sono già più di 2.000 interisti!

LIVE Inter ora per ora – Ultimo giorno di isolamento per l’Inter. Juve-Icardi, ci risiamo! Le parole di Marotta ai ds

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy