Passioneinter.com
I migliori video scelti dal nostro canale

inter news

Berni: “L’Inter può vincere lo Scudetto. Handanovic anche a 40 anni resterà uno dei top portieri”

Le parole dell'ex portiere nerazzurro

Mario Falchi

"Tommaso Berni ha passato all'Inter sei anni in cui non ha mai esordito con la maglia nerazzurra ma è stato fondamentale come 'uomo spogliatoio' e nel tenere il gruppo unito. L'ex portiere nerazzurro ha rilasciato un'intervista al quotidiano Tuttosport, in cui ha parlato dell'obiettivo dell'Inter, della sfida contro il Torino, del suo passato in nerazzurro, di Handanovic e di Eriksen. In seguito le parole.

"I RICORDI NELLE GIOVANILI - "E' stato il coronamento di un sogno. Da giovane militavo nella Primavera dell'Inter e dopo l'allenamento nonostante la temperatura siderale, mi nascondevo dietro i cartelloni di Appiano Gentile per ammirare Ronaldo, Vieri e Baggio".

"TORINO-INTER - "Sarà un bello scontro. I granata venderanno cara la pelle. I nerazzurri punteranno a mantenere i punti di vantaggio sulle rivali. Il Torino si deve salvare per la storia del club e per la forza dei giocatori. L'Inter ambisce al titolo e sicuramente ce la può fare".

"I RICORDI ALL'INTER - "Una società gloriosa: tutto deve essere di altissimo livello anche fuori dal campo. Dai cuochi, ai giardinieri. Peccato non aver esordito, ma mi porto dentro emozioni incredibili. Per quanto riguarda il record dei due rossi senza mai essero sceso in campo potevo evitare. Ci sono regole nello spogliatoio: se ti fai buttare fuori per proteste o cose stupide, mettendo in difficoltà i tuoi compagni, devi poi comprare un regalo per tutta la rosa. Lautaro acquistò dei televisori, altri scelsero cellulari o bottiglie di champagne. La coesione dello spogliatoio è fondamentale. Se riesci a creare il gruppo, alla fine dell’anno ti ritrovi con molti più punti in classifica. E nell’Inter questa unità è lampante".

"ERIKSEN E HANDANOVIC - "Su Eriksen ero sicuro andasse così: Christian è fortissimo e Conte non è uno che si dà la zappa sui piedi. Non appena ha capito che si fosse integrato gli ha dato fiducia, ed è stato ripagato. Handanovic è uno dei portieri più forti a livello internazionale. Completo sotto ogni punto di vista e per me fino a 40 anni resterà tra i più bravi in circolazione".

tutte le notizie di