Passioneinter.com
I migliori video scelti dal nostro canale

inter news

Inter-Cagliari, Conte (Inter Tv): “Godiamoci questo momento. Anche se gli altri cercano il pelo nell’uovo”

Conte (@Getty Images)

La squadra nerazzurra batte il Cagliari e si riporta a +11 dal secondo posto

Raffaele Caruso

Dopo l'1-0 rifilato al Cagliari e l'11esima vittoria consecutiva in campionato, Antonio Conte si è concesso ai microfoni di Inter Tv per analizzare la sfida di San Siro e per commentare la prestazione dei suoi.

Ecco le sue parole: "Sicuramente le partite iniziano ad essere meno ed ogni vittoria inizia a valere il doppio dei punti. Non era semplice alla ripresa dopo la sosta perché in 8 giorni avevamo tre partite. Aver ottenuto 9 punti vuol dire aver fatto qualcosa di importante. Abbiamo messo un buon tassello. Sappiamo che l'opera deve essere completata. Iniziamo a vedere il traguardo, ma deve essere tagliato. Siamo una squadra che ha la giusta voglia, determinazione, compatezza".

"Abbiamo giocato contro un Cagliari che è venuto a difendersi e per questo siamo partiti con un centrocampo tecnico e un attaccante a cui piace giocare tra le linee per dare riposo ad Hakimi e a Lautaro. C'è consapevolezza da parte di questi ragazzi. Il loro portiere è stato il migliore in campo, potevamo fare gol prima. Abbiamo mantenuto lucidità e giusta attenzione perché queste sono gare che possono cadere nel dramma".

 Conte (@Getty Images)

"L'esultanza? C'è condivisione in tutto e per tutto. Abbiamo condiviso momenti meno felici perché quest'anno abbiamo attraversato momenti poco felici e solo dei grandi uomini potevano uscirne. Tutti soffriamo e potessi giocare lo farei per dare una mano ai ragazzi, ma non lo faccio perché li affosserei. Da allenatore non mi farei giocare. E' giusto condividere e trasferire emozione, li bacio in fronte e mi sento un fratello maggiore con uno minore. Voglio che loro sentano il loro affetto come io sento il loro nei miei confronti".

"Penso che questa squadra stia facendo a livello di numeri e statistiche cose importanti e interessanti. Anche valorizzate nella giusta maniera darebbero più lusso al lavoro di questi ragazzi. Si sta facendo qualcosa di importante e a volte sembra che non basti mai niente e si cerca il pelo nell'uovo. Godiamoci questo momento, ma dobbiamo restare concentrati noi e i tifosi perché niente è stato raggiunto e dobbiamo farlo tutti insieme"