Inter-Juventus, Conte in conferenza: “Sanchez, numeri impietosi. Dico sempre le stesse cose, abbiamo regalato due gol”

Le parole del mister al termine del match

di Davide Ricci, @davide_r22

Due regali dell’Inter regalano la vittoria alla Juventus per 1-2 a San Siro nell’andata della semifinale di Coppa Italia. I nerazzurri passano in vantaggio con Lautaro Martinez e nel secondo tempo vanno più volte vicini al pareggio, ma gli errori individuali costano caro. Ora tra una settimana all’Allianz Stadium servirà l’impresa.

Marcelo Brozovic, Getty Images

Al termine del match Antonio Conte ha parlato in conferenza stampa: “Il rimpianto c’è ed è enorme. Partita dove abbiamo fatto tutto noi, abbiamo omaggiato la Juventus di due gol. Come in altre partite dico sempre le stesse cose. C’è rammarico, delusione nel vedere che in alcune situazioni potevamo fare meglio. Niente da rimproverare ai ragazzi, hanno dato tutto. A volte anche quando dai tutto non basta. Oggi è stata una partita particolare, è difficile vedere due regali del genere, ho fatto il calciatore e dico che ci stanno. Bisogna alzare l’asticella ed essere più cinici per fare gol”.

ERRORI – “Fa parte del gioco del gioco, durante la partita ci sono. Purtroppo ci sono errori lievi, medi e gravi. Oggi ne abbiamo commessi due gravi e abbiamo regalato i gol”.

SANCHEZ – “Non so se ha accusato stanchezza, sicuramente ha cercato di dare il massimo. Anche lui però sotto porta deve essere più cattivo. I numeri sono impietosi degli attaccanti. Devono essere più importanti per quanto riguarda Sanchez”.

RISULTATO APERTO – “Tutto può succedere. Bisogna essere realisti e vincere con due gol di scarto contro una squadra forte. Ci concentriamo alla Fiorentina e poi martedì. Saranno squalificati Sanchez e Vidal”.

LE PAGELLE DI INTER-JUVENTUS>>>

Siamo LIVE ora su YouTube. Entra a commentare la partita con noi

freccia

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy