Passioneinter.com
I migliori video scelti dal nostro canale

INTER JUVENTUS PAGELLE

Inter-Juve, le PAGELLE: matchpoint Sanchez! Perisic leader, Brozovic instancabile

Alexis Sanchez (@Getty Images)

I voti dei nerazzurri nella finale di Supercoppa Italiana

Alessio Murgida

HANDANOVIC 6 - Non è particolarmente impegnato dalla Juve se non si un tiro di Kulusevski nei primi 45'.

SKRINIAR 6,5 - Miracoloso il suo salvataggio nel primo tempo su McKennie. Pesa come un gol.

DE VRIJ 5,5 - Stefan sembra aver perso la lucidità che lo contraddistingue da sempre. Colpevole sul gol della Juventus: si perde McKennie e in più di un occasione sbaglia tempi d'intervento.

BASTONI 6,5 - Continua il suo periodo da mezz'ala con la gentile collaborazione di Perisic. Si costruisce meravigliosamente sulla fascia sinistra. E Bastoni nelle progressioni è eccellente.

DUMFRIES 6,5 - Si prende la personale rivincita su Alex Sandro. Dalla Juve alla Juve, di strada Denzel ne ha fatta. Colpisce anche un palo con un colpo di testa, la specialità della casa. (DARMIAN 6,5 - Decisivo con l'assist su Sanchez. Sempre al posto giusto nel momento giusto Matteo.)

BARELLA 6 - Quando l'Inter prova a strappare lui è fondamentale. Manca però la sua scintilla. (89' VIDAL S.V.)

BROZOVIC 6,5 - Al 22' perde una pala velenosissima sulla pressione di Kulusevski. Non riesce a dare fluidità come suo solito ma recupera un gran numero di palloni e può vantare 16 polmoni diversi: non molla MAI.

CALHANOGLU 6 - Soprattutto nella prima frazione, il turco prova a rendersi decisivo negli ultimi metri. A volte ci riesce, altre no.

PERISIC 7 - È semplicemente il leader in campo. In tutto ciò che fa c'è saggezza, esperienza, qualità, quantità e il giusto pragmatismo. Fondamentale in attacco così come in difesa. Partitone di Ivan. (100' DIMARCO S.V.)

DZEKO 6,5 - All'inizio è fuori dai radar nerazzurri ma poi delizia San Siro con un paio di giocate da vero regista offensivo, incluso il calcio di rigore guadagnato da vero veterano. (75' CORREA 6 - Più di una volta ha l'occasione per fare nascere qualcosa di pericoloso, perde spesso però il guizzo.)

LAUTARO 6,5 - Nei primi 30' sbaglia l'impossibile e appare fin da subito frustrato. Chiamato al dovere del calcio di rigore, però, il Toro risponde presente. Nel secondo tempo va vicino a un altro gol poi Inzaghi decide di sostituirlo. (75' SANCHEZ 7 - MATCHPOINT SANCHEZ. Nei tempi supplementari sfiora il gol del 2-1 sugli sviluppi di un calcio d'angolo ma poi è lui a deciderla. L'uomo del destino, in aria di addio, si avventa sul pallone vacante in area di rigore bianconera e fa 2-1. Bye bye Juventus.)

tutte le notizie di