Inter-Lazio, Conte in conferenza: “Primo posto? Punto di partenza, non di arrivo. Bravi Eriksen e Perisic”

La squadra nerazzurra batte 3-1 la Lazio e vola al primo posto in classifica

di Raffaele Caruso

Dopo il 3-1 rifilato alla Lazio di Simone Inzaghi e il primo posto conquistato, Antonio Conte si è presentato in conferenza per rispondere alle domande dei giornalisti e commentare la prestazione della sua Inter.

Ecco le sue parole: “Il primo posto deve portare entusiasmo. Noi sappiamo il lavoro che abbiamo fatto e che dovremo fare, deve essere un punto di partenza e non di arrivo. Vogliamo lottare per traguardi importanti. Un club come l’Inter deve sempre puntare al massimo traguardo. Vogliamo rendere orgogliosi i nostri tifosi, dando tutto in campo”.

Su Eriksen“Ci è voluto un po’ di tempo per ambientarsi e capire il calcio italiano, che non è semplice. Bisogna stare attenti a tutte le due fasi. Lui ha iniziato a capirlo, ora parla anche italiano. Per me, poter contare su un giocatore come lui, mi lascia sereno”.

Su Perisic: “Abbiamo dovuto lavorare anche con lui, con tanta pazienza. Complimenti a lui, perché è tornato all’Inter con grande umiltà. Sta facendo tanto bene, ha qualità fisiche impressionanti, oltre che tecniche. Deve credere di più in sé stesso, ha tutto per fare grandi cose in quel ruolo. Avere un’opzione in più, anche in questo caso, mi permette di respirare di più”.

LE PAGELLE DI INTER-LAZIO: LUKAKU DA PAURA >>>

Siamo LIVE ora su YouTube. Entra a commentare la partita con noi

freccia

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy