Inter-Milan, da Tassotti a Zanetti: la classifica presenze dei protagonisti nel Derby

La nostra top ten degli eroi della stracittadina milanese

di pietromagnani

Una storia, quella del derby, ricca di emozioni ed adrenalina. Inter da una parte, Milan dall’altra e mille pagine di storia raccontate e scritte dai suoi protagonisti più importanti, quelli che hanno illuminato San Siro con prestazioni maiuscole, gol e notti da sogno.

La redazione di PassioneInter.com, in attesa del Derby di questo pomeriggio, disegna la classifica di Serie A per numero di presenze, dal decimo al primo posto in classifica, come già anticipato nel nostro VIDEO. Da Mauro Tassotti passando per Zanetti, Maldini, Rivera e Mazzola: scopriamo insieme i protagonisti della stracittadina dei Navigli.

10. Mauro Tassotti: 35

Ex difensore, cresciuto nella Lazio e con l’intera carriera vissuta in rossonero. Mauro Tassotti ha indossato la maglia del Milan dal 1980 al 1997 collezionando oltre quattrocento presenze con il Diavolo prima di iniziare la sua carriera da allenatore, ancora con i rossoneri prima da tecnico della Primavera, poi da guida della prima squadra per una breve avventura ed infine da vice di Carlo Ancelotti per otto stagioni. Mauro Tassotti ha giocato ben 35 derby di Milano con i colori del Milan e chiude la top ten delle presenze alla stracittadina.

9. Franco Baresi: 39

Vent’anni di Milan. Bastano poche parole per descrivere la vita e la carriera di Franco Baresi, rossonero doc nato e cresciuto con il diavolo. Non c’è altra squadra nel background del Piscinin, protagonista anche con la maglia della Nazionale azzurra. In carriera ha vinto praticamente tutto: campionati e coppe sia con il suo Milan che con l’Italia. E’ una delle leggende del nostro calcio e di derby di Milano ne ha giocati 39, colorando con la sua esperienza la top ten della stracittadina

6. Giacinto Facchetti, Sandro Mazzola, Giuseppe Meazza: 40

Trittico di eroi interisti al sesto posto della superclassifica del derby. Giacinto Facchetti, Sandro Mazzola e Giuseppe Meazza, tre fra i migliori calciatori nerazzurri di sempre. Oltre 1600 presenze con la Beneamata per il difensore ed i due attaccanti, migliori attori della storia interista. Non a caso, i tre tenori condividono lo stesso numero di presenze nella stracittadina: quaranta a testa, un’onorificenza che sancisce il loro essere protagonisti della storia milanese e, dunque, anche rossonera.

Nel caso di Meazza, nel suo stadio Inter e Milan torneranno a sfidarsi nel testa a testa di questa sera alla ricerca di un gol che rappresenta il pane quotidiano dell’attaccante, secondo miglior bomber del derby con 13 reti ed alle spalle del solo Shevchenko, primo con 14.

5. Gianni Rivera: 42

Primo Pallone d’Oro italiano non oriundo, vinto nel 1969. Tra i migliori calciatori italiani di sempre ed uno dei migliori numeri 10 della storia del nostro calcio. Gianni Rivera ha giocato 42 derby con il Milan, dopo essere stato, giovanissimo, ad un passo dall’Inter, collezionando oltre cinquecento presenze con la maglia rossonera dal 1960 al 1979, scrivendo in prima persona anche la storia della nostra Nazionale alzando al cielo l’Europeo del 1968. Ha arricchito il background del derby a suon di gol e colpi di classe, arrivando ad una minima distanza dal podio delle gare giocate nel testa a testa con l’Inter.

4. Alessandro Costacurta: 43

Ad una sola gara di distanza dal podio, Alessandro Costacurta è considerato uno dei migliori difensori della storia del calcio italiano. Dal suo esordio con il Milan, arrivato in Coppa Italia nel 1986, all’ultima gara giocata nel 2007, Billy ha collezionato 458 presenze con i colori rossoneri, scrivendo in prima persona anche le pagine della stracittadina più calda ed affascinante dell’odierna Serie A. Vent’anni tra le fila del Diavolo ricchi di successi, di emozioni e di ricordi densi di adrenalina per il quarto miglior calciatore del derby in chiave presenze.

3. Giuseppe Bergomi: 44

Alle spalle di Maldini e Zanetti c’è solo lo Zio. Beppe Bergomi ha indossato la maglia interista per la prima volta a 16 anni ed un mese, in Coppa Italia e grazie ad Eugenio Bersellini. Suo il record assoluto nella storia interista che, a due decenni di distanza, lo ha portato al secondo posto nella storia interista per numero di presenze totali, in campionato e nelle coppe europee alle spalle di Javier Zanetti. Quarantaquattro derby giocati in carriera, terzo miglior risultato dietro Zanetti e Maldini.

2. Javier Zanetti: 47

Arrivato dal Banfield nel lontano 1995, Javier Zanetti ha collezionato oltre seicento gare con i colori nerazzurri, giocando in carriera quarantasette derby di Milano ufficiali. Nato a Buenos Aires il 10 agosto 1973, Pupi è inoltre settimo nella classifica dei calciatori con almeno mille presenze in carriera. E’ lo straniero con più presenze in Serie A ed il quarto per gare giocate nel massimo campionato italiano dietro Buffon, Maldini e Totti. Con l’Inter ha vinto tutto ed ha deciso in prima persona un solo derby, quello del 13 marzo 1999, realizzando il definitivo 2-2.

1. Paolo Maldini: 56

Dal 1978, anno di inizio della sua carriera nelle giovanili, al 2009, ultima apparizione in rossonero. Trenta gli anni a stretto contatto con il Milan ed addirittura 56 derby ufficiali giocati a San Siro. Ventisei trofei al cielo con il Diavolo, otto finali di Champions League disputate ed il prestigio di essere l’unico italiano insieme a Gianluigi Buffon ad aver collezionato almeno 1000 presenze in carriera. Primo posto assoluto nella classifica delle presenze del derby milanese per Paolo Maldini, il migliore di sempre nella storia della stracittadina.

>>>Sostienici su Patreon per avere accesso ai contenuti esclusivi<<<

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy