Passioneinter.com
I migliori video scelti dal nostro canale

INTER NEWS

Inter da record: prima in Europa per occasioni create, ma la difesa…

Fiorentina-Inter (@Getty Images)

Il CIES incorona i nerazzurri

Pietro Magnani

L'avvio di stagione dell'Inter di Inzaghi non è certo da buttare, specie se rapportato a quello della passata stagione. Nonostante il recente passo falso contro la Lazio, i nerazzurri hanno al momento 2 punti di vantaggio rispetto alla squadra scudettata di Conte. Davanti però corrono parecchio, molto di più rispetto allo scorso anno. A inquietare però è soprattutto il dato dei goal subiti: 11 in 8 gare di campionato. Tanti, troppo, specie per quella che per due anni è stata la miglior difesa del campionato.

Il gioco di Inzaghi, molto più propositivo e portato allo spettacolo, porta inevitabilmente ad uno sbilanciamento, ma è una pecca accettabile quando i risultati arrivano: in fondo basta segnare un goal in più dell'avversario per vincere. Quando per un motivo o per l'altro però non si riesce a concretizzare, la problematica riemerge in tutta la sua gravità. L'Inter deve trovare un equilibrio migliore. Eppure non si può che fare i complimenti al nuovo tecnico per il grande lavoro fatto con il reparto offensivo, lavoro testimoniato anche dai numeri.

 Simone Inzaghi (@Getty Images)

La Gazzetta dello Sport questa mattina ha riportato infatti la speciale classifica stilata dal CIES riguardante le occasioni create e concesse di media a partita nei maggiori 5 campionati europei. Sia a livello italiano che europeo, l'Inter di Inzaghi si conferma la più pericolosa, piazzandosi al primo posto per occasioni create, ben 11.4, 1.3 più di Bayern Monaco e Liverpool. In Serie A la differenza poi è abissale: le seconde nella classifica, Milan e Roma, sono staccate di 3.1 occasioni, ferme a quota 8.3.

D'altro canto però i nerazzurri sono anche tra coloro che concedono più occasioni agli avversari: 5.3. Meno di Liverpool, Borussia e Roma, ma parecchie di più delle capoliste dei vari campionati Bayern Monaco e Napoli ad esempio ne concedono solo 3.4 e 3.7. I

In Italia si è sempre vinto con una grande difesa. Inzaghi sta provando a invertire la tendenza e i numeri offensivi gli danno ragione, ma serve necessariamente una quadra anche per la difesa. I goal subiti sono troppi e non sempre, come si è visto, la palla entra dall'altra parte del campo. Come diceva Trapattoni a Matthaus: "Il goal sarà anche il sale del calcio, me se mettono troppo calcio nella nostra zuppa dopo non la si può più mangiare".

tutte le notizie di