Inter-Roma, Spalletti (Sky): “Risultato giusto. Perisic molto bene, loro molto chiusi dietro”

L’allenatore nerazzurro commenta così il pareggio interno maturato contro la Roma

di Simone Frizza, @simon29_

Intervenuto ai microfoni di Sky nel post partita, Luciano Spalletti ha commentato il pareggio ottenuto in casa dalla sua Inter contro la Roma di Ranieri, arrivato grazie al gol dell’1-1 di Perisic che ha risposto all’iniziale vantaggio di El Shaarawy. Ecco le parole del tecnico nerazzurro.

RISULTATO – “Risultato giusto perché abbiamo avuto delle occasioni ma abbiamo lasciato anche degli spazi. Non siamo stati bravi a rimanere sempre in ordine, rimaniamo con due terzini aperti e in fase difensiva diventa un problema. Come risultato va bene perché hai rimontato uno svantaggio quando la Roma aveva iniziato ad abbassarsi molto, lasciandoci un giropalla che tende ad allargare i terzini e fa in modo che loro abbiano spazio di andare dritto per dritto, come nel caso del gol. Nel secondo tempo poi siamo stati più ordinati perché c’era il rischio di fare confusione cercando di trovare il pareggio. Questo non lo abbiamo fatto, siamo stati ordinati e abbiamo fatto bene”.

PERISIC – “Lui spesso ha queste letture dove c’è un po’ di soggettività, però è un calciatore che ci fa comodo perché rientra, alza il livello della squadra perché prende tanti palloni di testa, fa trovare equilibrio. Si poteva fare di più ed essere più precisi, abbiamo sbagliato dei palloni che il livello da Inter non dovrebbe permettere. Un risultato che ci sta e prezioso”.

PIU’ PERICOLOSITÀ – “Il fatto di mantenere le zone occupate dal terzino e dalla punta esterna permette di trovare l’esterno dall’altra parte. Poi serve più precisione e qualità sulla trequarti, dentro il folto ed il traffico perché loro abbassavano i mediani, lo hanno fatto spesso nel secondo tempo. Quando riconquistano se tu non sei ordinato diventa difficile”.

ROMA DIFENSIVA – “Secondo me D’Ambrosio doveva lasciare Politano a fare gli uno contro uno. Nel primo tempo ha costretto Politano ad accentrarsi di più e poteva fare più uno contro uno con Kolarov, mentre nel secondo tempo ha fatto più fatica. Nel secondo tempo tenendo i terzini un pochino più bassi la nostra punta esterna aveva modo di fare più uno contro uno con il terzino avversario”.

LIVELLO SERIE A – “È chiaro che devi fare un percorso, bisogna essere persuasivi con i calciatori. Quando a volte discutete sul passaggio al portiere… Il portiere senza piedi buoni non gioca nelle grandi squadre. Ora le grandi squadre cercano portieri con piedi da trequartisti. Secondo me il nostro calcio sta bene, poi le avversarie dipende in che momento le affronti. La partita con il PSV è un dolore che ci portiamo dietro ancora adesso, perché ci eri arrivato anche con una buona condizione. Secondo me il nostro calcio sta bene, ci sono allenatori giovani molto bravi, hanno un modo di allenare ben preciso. Poi è chiaro che si può vincere e perdere, ma la professionalità dev’essere convincente per essere riconosciuto in modo coerente anche dai calciatori”.

piuletto

Le PAGELLE di Inter-Roma: Nainggolan super-flop, Perisic il migliore. Lautaro ad un passo dalla gloria

Tutte le news sull’Inter in tempo reale: iscriviti al canale Telegram di PassioneInter.com

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy