Inter-Torino, Lukaku (Dazn): “Non siamo ancora una grande squadra, abbiamo sbagliato molto. Serve più cattiveria”

Le dichiarazioni del giocatore nerazzurro dopo il 4-2 sul Torino

di Cesare Milanti, @cesaremilanti

L’Inter riesce a superare per 4-2 il Torino a San Siro, con la doppietta di Lukaku e le reti di Lautaro Martinez ed Alexis Sanchez; a nulla sono serviti, dunque, i gol di Simone Zaza e Cristian Ansaldi. Dopo il triplice fischio, arrivano le dichiarazioni di Lukaku.

Ecco, quindi, le sue parole dopo il termine della gara: “Onestamente, non siamo ancora una grande squadra, perché se andiamo in difficoltà così non va bene. I primi 60 minuti abbiamo giocato veramente male ed eravamo in difficoltà, senza cattiveria né voglia. Poi ci siamo svegliati ed abbiamo vinto, questo è l’importante. Io sono solo un giocatore che vuole aiutare i suoi compagni, non sono un leader. Sono solo uno dei 25 che vuole aiutare la squadra, speriamo di vincere qualcosa ma dobbiamo lavorare di più perché non abbiamo giocato una grande partita. Cerco sempre di migliorare ogni giorno per vedere qualcosa che non faccio ancora bene per essere un fuoriclasse. Questa è la mia motivazione, sono con un buon allenatore ed una buona squadra che mi aiutano. L’esultanza di Lautaro? Stiamo iniziando a giocare con Call of Duty con me e Hakimi (ride, ndr)”.

Siamo LIVE ora su YouTube. Entra a commentare la partita con noi

freccia

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy