Inter-Torino, Marotta (DAZN): “Eriksen? Non tratterremo chi vuole andare via, faremo valutazioni. Bastoni…”

Alle 15 il fischio d’inizio

di Davide Ricci, @davide_r22

Si ritorna in campo. L’Inter di Antonio Conte dopo la sosta per le nazionali ospita il Torino a San Siro con fischio d’inizio tra pochi minuti. I nerazzurri vogliono ritrovare la vittoria per arrivare al meglio alla sfida di Champions League di mercoledì.

Inter, Getty Images

Poco prima del match ai microfoni di Dazn ha parlato Beppe Marotta“Innanzitutto dobbiamo convivere con questa pandemia che porta sempre casi di giocatori positivi, che sono arrivati così dalle nazionali. Vale per tutti i club e non solo per noi, le programmazioni sono limitate e ci sono improvvisazioni degli allenatori che non sanno quali giocatori hanno a disposizione. Inizia un ciclo particolare, sono 10 partite in 33 giorni. E’ importante avere giocatori a disposizione che possano rispondere all’allenatore”.

BASTONI – “Quando un nostro giocatore indossa la maglia della nazionale è sempre motivo d’orgoglio per la società e per lui. Se poi torna dopo aver fatto gol e belle prestazioni è sempre un grande stimolo per le partite che si affrontano. Per Bastoni è una lieta pagina che corona una crescita esponenziale, è un ottimo talento. E’ giusto in quest’ottica parlare al momento giusto e considerare il rapporto economico ma non solo. E’ una stima del club per il singolo giocatore”.

ERIKSEN – “Ieri mister Conte ha risposto in modo esaustivo. Non dobbiamo mai trattenere un giocatore che chiede di essere trasferito. Dobbiamo fare giuste valutazioni, si sta comportando da professionista. Conte lo sta facendo nel rispetto del giocatore. Non sono arrivate richieste, al momento opportuno cercheremo di fare le opportune valutazioni”.

Siamo LIVE ora su YouTube. Entra a commentare la partita con noi

freccia

>>>Sostienici su Patreon per avere accesso ai contenuti esclusivi<<<

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy