INTERISTI ON THE ROAD – Agoumé incanta. Candreva di cucchiaio, Nainggolan male nel “derby”

Torna l’appuntamento settimanale con la rubrica di Passioneinter.com

di Raffaele Caruso

Joao Mario, Candreva, Lazaro, i baby Esposito, Agoumé e Pirola: la dirigenza dell’Inter ha concluso importanti operazioni in uscita mandando in prestito diversi giocatori considerati fuori dall’attuale progetto tecnico nerazzurro di Antonio Conte per garantire maggiore minutaggio e visibilità, giocatori ai quali si aggiunge anche Radja Nainggolan, passato al Cagliari nella finestra invernale. Come di consueto Passioneinter.com con la rubrica Interisti on the road vi terrà aggiornati sulle prestazioni dei giocatori di proprietà nerazzurra con le loro rispettive squadre.

Candreva Sampdoria
Antonio Candreva, Getty Images

CANDREVA – E’ lui a trascinare la Sampdoria nella rimonta per 2-1 sull’Udinese.  Si guadagna nella ripresa un calcio di rigore e lo realizza con un cucchiaio d’autore. Ma non solo, aiuta spesso Bereszynski nella fase difensiva mentre in avanti prova ad accendersi con le sue accelerazioni.

NAINGGOLAN – Per lui Cagliari-Milan è un derby. Di Francesco lo piazza davanti alla difesa, ma il Ninja sembra ancora lontano dalla forma fisica ideale. Prova un paio di conclusioni dalla distanza non andate a buon fine. Manca lo spunto dei tempi migliori, può e deve sicuramente fare meglio. Non aiuta l’Inter a fermare i “cugini”, vittoriosi alla Sardegna Arena per 0-2.

DIMARCO – Partita a due facce quella dell’esterno sinistro in Bologna-Verona. Buona la sua gara in fase offensiva dove mette spesso in difficoltà De Silvestri, da rivedere quella difensiva nel duello con Orsolini. Questa volta il suo sinistro non lascia il segno. Lascia il campo al minuto 72′.

AGOUME’ – Ancora una volta tra i migliori in campo per lo Spezia nella partita contro il Torino. Davanti la difesa gestisce il possesso del pallone e prova spesso la giocata in verticale. Tanta corsa, ma soprattutto una prestazione di qualità in una partita complessa con la formazione ligure costretta a giocare per quasi tutta la gara in inferiorità numerica. Intanto il francese ha iniziato a lanciare segnali importanti all’Inter e a Conte.

JOAO MARIO – Lo Sporting CP non riesce ad approfittare dello scontro diretto tra Porto e Benfica (1-1), non andando oltre l’1-1 in casa contro il Rio Ave. Il centrocampista portoghese viene schierato questa volta sulla trequarti dal 1′, resta in campo per tutta la gara ma non riesce a pungere in avanti. Rimedia anche un cartellino giallo al minuto 24′.

ESPOSITO – L’attaccante classe 2002 esordisce subito con il Venezia. Viene lanciato in campo ad inizio ripresa sul risultato di 1-0 per il Pordenone. Il suo ingresso in campo dà una scossa al Venezia, Esposito tiene sempre in apprensione i difensori neroverdi ma non riesce ad aiutare la sua squadra, sconfitta 2-0 al termine dei 90 minuti.

DALBERT – Settimana movimentata per il terzino brasiliano, in panchina per tutti i 90 minuti nel match tra Brest e Rennes. Accostato al Valladolid del Fenomeno Ronaldo, Dalbert ha smentito categoricamente i rumors di mercato giurando fedeltà al club francese.

DI GREGORIO – Evita nel finale al Monza la grande beffa di perdere la partita contro il Cosenza (2-0 al 26′), con un grande intervento in uscita su Sciaudone. Non può fare nulla in occasione dell’autogol di Paletta, mentre forse si lancia con un pizzico di ritardo sulla conclusione del 2-2 di Tremolada.

RIVAS – Sfortunato l’honduregno, partito titolare nel match tra la sua Reggina e Lecce (0-1 per gli ospiti). L’attaccante è stato costretto a lasciare anzitempo il terreno di gioco per un problema muscolare, dopo aver sprecato due ghiotte occasioni da gol.

GLI ALTRI – Panchina per Brazao (Real Oviedo) e Salcedo (Verona), un solo minuto nel finale per Colidio nel 3-1 del Saint Truiden sul LeuvenVagiannidis non è stato invece convocato. Panchina anche per Pirola (Monza): il difensore è pronto a trasferirsi in questa sessione di mercato, in pole c’è il Pescara. Ancora ai box Lazaro (Borussia M’gladbach), non convocati Vergani(Bologna) e Emmers (Almere City). Maglia da titolare per Schirò e 90 minuti in campo nella sconfitta della sua Carrarrese, battuta per 3-1 dalla Pro Vercelli. Riposo questo weekend per Gravillon (Lorient).  Males (Genoa) intanto ha un paio di proposte dalla Serie B che per ora non intende prendere in considerazione, mentre potrebbe essere interessato a qualche sondaggio arrivato dalla Slovenia.

>>>Sostienici su Patreon per avere accesso ai contenuti esclusivi<<<

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy