inter news

INTERISTI ON THE ROAD – Emmers e Mulattieri: è show nei Paesi Bassi. Bene Dimarco, Candreva out per scelta tecnica!

Torna l'appuntamento settimanale con la rubrica di Passioneinter.com

Marco Accarino

"Joao Mario, Candreva, Lazaro, i baby Esposito, Agoumé e Pirola: la dirigenza dell’Inter ha concluso importanti operazioni in uscita mandando in prestito diversi giocatori considerati fuori dall’attuale progetto tecnico nerazzurro di Antonio Conte per garantire maggiore minutaggio e visibilità. Come di consueto Passioneinter.com con la rubrica Interisti on the road vi terrà aggiornati sulle prestazioni dei giocatori di proprietà nerazzurra con le loro rispettive squadre.

"CANDREVA - La sua qualità è sempre d'aiuto alla Sampdoria, anche quando non brilla particolarmente di luce propria. Questa volta l'ex 87 nerazzurro non riesce ad incidere nel risultato finale né tanto meno all'interno della partita. Certo: davanti c'era una squadra come il Napoli. Non era assolutamente facile fare bene nella partita di domenica pomeriggio.

"Tuttavia, per scelta tecnica, l'esterno italiano non è stato nemmeno convocato per il turno infrasettimanale che vedrà impegnata la sua Sampdoria contro il Verona. Secondo quanto raccolto da Gazzetta.it dietro a questa decisione ci sarebbe stato "la poca sintonia" con la squadra.

"LAZARO - Parte titolare nella partita tra il suo Borussia M'gladbach contro l'Herta Berlino. Gioca tutta la partita ma non riesce a contribuire in maniera importante alla propria causa. Finisce 1-1 il match. Nella partita di Champions League contro il Real Madrid invece entra nell'intervallo, quando il risultato è già sul 2-0 per i Blancos, non riuscendo però ad incidere.

"DIMARCO - Che le qualità dell'esterno italiano classe 1997 fossero importanti lo si era capito già da tempo. Ciò che mancava, forse, era quel minimo di continuità in più sia nel corso dei 90 minuti di gara che nella sequenza di partite. Ecco, questo è il punto: con Juric ormai sta migliorando partita dopo partita sotto questo aspetto. I risultati si vedono in campo: con la Lazio è stato all'altezza della situazione, fronteggiando bene Lazzari e costringendolo allo - sfortunato - autogol.

"SALCEDO - Anche lui proprio come il compagno sopracitato ha dalla sua qualità importanti. L'età, poi, lascia ben sperare per il futuro. L'attaccante italiano ha saputo tenere testa alla ben più esperta difesa della Lazio nel match dell'Olimpico, servendo anche il pallone per il gol vittoria a Tameze. Buonissima prestazione da parte sua.

"JOAO MARIO - Al José Alvalade arriva il Paços de Ferreira per il turno di Taça de Portugal. Il suo Sporting Club porta a casa una vittoria agevole per 3-0, garantendosi così il passaggio al turno successivo. Per il centrocampista anche un assist, da calcio piazzato, per il compagno Palinhia. Secondo quanto riportato da A Bola - quotidiano sportivo lusitano - però ben presto potrebbe arrivare una squalifica per Joao Mario. Questo per via delle perplessità esternate dal calciatore dopo l'ultimo turno di campionato a riguardo dell'arbitraggio tenuto in quella partita.

"MULATTIERI - Se c'è un calciatore che sta entusiasmando tutti nella società in cui è andato a giocare in prestito, questo è sicuramente Samuele Mulattieri. Il giovane talento azzurro, in prestito al Volendam - squadra che milita nella Serie B olandese - sta davvero facendo la differenza in ogni partita. Anche in questo turno ha trovato la via del gol, aprendo le danze per il 6-0 finale dalla propria squadra sul Den Bosch. Sontuoso.

"EMMERS - Anche lui, come il compagno sopraccitato, sta cercando la propria fortuna personale nella Serie B dei Paesi Bassi. Anche lui, come il compagno sopraccitato, sta trovando continuità e prestazioni positive. Nella partita contro il Telstar trova una doppietta in appena sei minuti di gioco: si sblocca al secondo giro d'orologio, all'ottavo firma il momentaneo 2-0 per il suo Almere City. La partita finirà 3-0. Una vittoria nel segno di Emmers e secondo posto confermato con vigore.

"GLI ALTRI - Agoumé non impiegato in Crotone-Spezia 4-1, Sebastiano Esposito impegnato per 10 minuti in Cittadella-SPAL, Dalbert non impiegato in Nizza-Rennes, Gravillon - che ha poi espresso l'ambizione di un ritorno all'Inter - impegnato per 90 minuti in Lorient-Nimes 3-0, Di Gregorio impegnato per 90 in Venezia-Monza 0-2, Colidio impegnato per 80 minuti in St.Truiden-Charleroi 1-2, Vagiannidis non impiegato in St.Truiden-Charlerloi 1-2, Pirola non impiegato in Venezia-Monza 0-2, Brazao non impiegato in Real Oviedo-Tenerifa 4-2, Rivas titolare in Reggina-Venezia, Schirò titolare in Como-Carrarese 2-1, Vergani non impiegato in Bologna-Roma 1-5.

 

Potresti esserti perso