Le PAGELLE di Inter-Sassuolo 3-3: bene Biraghi, Sanchez brillante. Young e Gagliardini da horror

I voti e i giudizi della gara di San Siro, valevole per il 27esimo turno di Serie A

di Simone Frizza, @simon29_

Archiviata la fondamentale vittoria ottenuta contro la Sampdoria nel recupero della 25esima giornata, l’Inter di Antonio Conte affronta stasera il Sassuolo di Roberto De Zerbi. Un po’ di turnover per il tecnico nerazzurro, obbligato a mettere mano alla panchina a causa dei tanti impegni ravvicinati e degli infortuni che hanno già colpito la rosa interista. Passioneinter.com vi propone, come di consueto, le pagelle di Inter-Sassuolo. Eccole qui di seguito.

Le PAGELLE di Inter-Sassuolo 3-3

 

HANDANOVIC 6 – Nonostante le difficoltà iniziali della squadra, il capitano è di fatto inoperoso. In occasione del rigore sfiora anche la parata, ma è sfortunato.

SKRINIAR 6 – Si guadagna il rigore con grande caparbietà durante una sortita in fase offensiva. Nettamente il più in forma tra i difensori, nonostante la sciocca espulsione nel finale.

RANOCCHIA 5,5 – Esce in maniera totalmente insensata nell’occasione del gol avversario, generando un corridoio enorme per l’inserimento di Caputo.
Dal 54′ DE VRIJ 6 – Entra ed amministra la difesa. Il suo mestiere.

BASTONI 6 – Nel primo tempo appare generalmente poco preciso nelle giocate e si prende anche un giallo a dir poco evitabile. Nella ripresa, invece, cresce e torna il Bastoni a cui eravamo abituati.

MOSES 5,5 – Tante discese sulla fascia destra, poche giocate ben fatte. Ha modo di fare male ma fatica a fare la differenza.
Dal 75′ CANDREVA 5  – Come il collega di centrocampo, fallisce il gol del ko ad una manciata di minuti dalla fine. Ironia della sorte, sugli sviluppi dell’azione successiva arriva il 3-3 del Sassuolo.

GAGLIARDINI 4 – Contro una squadra che fraseggia velocemente appare un pesce fuor d’acqua. A metà secondo tempo, poi, si mangia anche il gol della tranquillità in maniera a dir poco clamorosa.

BORJA VALERO 6,5 – Come un diesel carbura con il tempo, anche se per buona parte dei primi 45 minuti fatica a trovare la posizione. Nel finale ha il merito di trovare l’importantissimo gol del 3-2, che purtroppo non porta comunque i tre punti.

BIRAGHI 7 – Insiste molto sulla sinistra, genera tanti cross e a fine primo tempo trova anche un bel gol per il momentaneo 2-1. Indubbiamente uno dei migliori.
Dal 75′ YOUNG 4 – Entra e fa subito un fallo di un’ingenuità incredibile che regala il pareggio al Sassuolo.

ERIKSEN 5,5 – Nella prima mezz’ora un fantasma totale. Poi, piano piano, trova i suoi spazi ed entra in partita, ma senza fare mai la differenza.
Dal 62′ AGOUME’ 6,5 Entra con una personalità inaspettata. Recupera un paio di palloni e non sfigura affatto, nonostante i soli 18 anni di età.

SANCHEZ 6,5 – Brillante, vivo, frizzante. Suo l’assist per il gol di Biraghi, appare in buona forma. Risorsa fondamentale per il finale di stagione.
Dal 62′ LAUTARO MARTINEZ 5,5 – Pronti via e lancia l’azione con la quale Lukaku, ma soprattutto Gagliardini, sfiorano il gol della sicurezza. Per il resto, però, non incide per nulla.

LUKAKU 6 – Partita in generale piuttosto complessa, nel primo tempo è infallibile dal dischetto per piazzare il  gol del fondamentale pareggio. Sempre presente per il consueto, enorme lavoro per la squadra.

Commenta tutte le news con i tifosi su Telegram: ci sono già più di 2.000 interisti!

FINALE: Inter-Sassuolo 3-3. Rimonte e (tanti) errori: i nerazzurri gettano due punti al vento

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy