Passioneinter.com
I migliori video scelti dal nostro canale

INTER NEWS

Marotta sull’Inter: “Perisic? Sì al rinnovo, ma senza follie. Dybala mi piace”

Marotta sull’Inter: “Perisic? Sì al rinnovo, ma senza follie. Dybala mi piace” - immagine 1

Le parole dell'amministratore delegato nerazzurro

Pietro Magnani

Beppe Marotta, amministratore delegato dell'Inter, ha rilasciato una lunga intervista a Sky durante un evento organizzato al Foro Italico per la finale di Coppa Italia. Tra mercato e situazione societaria, il dirigente ha offerto diversi spunti interessanti.

Marotta sull’Inter: “Perisic? Sì al rinnovo, ma senza follie. Dybala mi piace”- immagine 2

 

PERISIC -"Non siamo ancora al match point diciamo. Se lui vuole rimanere, noi saremo ben felici di accontentarlo, senza però arrivare a cifre esagerate. Sono comunque molto fiducioso sull'esito positivo di questo matrimonio".

CALCIOMERCATO -"Abbiamo un allenatore bravissimo e molto giovane, che in questa stagione ha fatto ulteriore esperienza. Abbiamo uno zoccolo duro nel gruppo di giocatori che rappresentano qualcosa di positivo. E al loro fianco dovremo essere bravi a cogliere le giuste opportunità per migliorare la rosa. In questo momento, specie per i club italiani, è impensabile fare investimenti molto pesanti sul mercato. Dobbiamo essere parsimoniosi, trovare giocatori funzionali per una squadra già ben costruita".

DYBALA -"Paulo è un ottimo calciatore. Tutti sanno che ormai è svincolato e quindi penso che in diversi club punteranno su di lui. Noi al momento abbiamo un grande reparto offensivo e non abbiamo particolari esigenze. Detto questo, è risaputo che apprezzo le qualità di Dybala".

DECLINO CALCIO ITALIANO -"C'è un po' di amarezza. Fino ai primi del duemila eravamo l'El Dorado del calcio. Tutti i campioni più forti giocavano in Serie A. Ora invece non siamo più competitivi rispetto alle altre grandi d'Europa. Haaland al City? Il calcio inglese è molto più ricco e può permettersi senza problemi certi colpi".

FINALE DI STAGIONE -"È la prima volta nell'era Zhang che l'Inter si trova a dover far coesistere contemporaneamente la lotta per due titoli. È naturale che nell'ambiente ci sia tensione, ma il lavoro di Inzaghi e della società stanno portando ottimi risultati. Ho visto un clima sereno, la squadra è molto motivata. C'è la voglia di regalare ai tifosi una serata speciale".

DZEKO -"Edin è un grandissimo professionista. Si è inserito molto bene e velocemente nei meccanismi della squadra. Ha dato tanta saggezza al nostro attacco e la sua presenza ha sicuramente giovato a Lautaro e Correa".

tutte le notizie di