Passioneinter.com
I migliori video scelti dal nostro canale

SCAMACCA MAGGIORE INTER MERCATO

Mercato – Tra Scamacca e Maggiore, la concorrenza non manca: il piano dell’Inter

Mercato – Tra Scamacca e Maggiore, la concorrenza non manca: il piano dell’Inter

Tante le big italiane su i due profili seguiti dall'Inter

Alessio Murgida

Sul taccuino di Beppe Marotta e Piero Ausilio ci sono anche i nomi di Gianluca Scamacca e Giulio Maggiore. I due giocatori rispettano i parametri secondo cui si dovrebbe costruire il prossimo mercato nerazzurro. Giovani, italiani e promesse del calcio futuro. Sull'attaccante del Sassuolo, come detto ieri, si è inserita anche la Juventus ma la concorrenza non si ferma qui. Secondo La Gazzetta dello Sport, la Fiorentina (per il dopo-Vlahovic) e il Milan (per svecchiare il settore offensivo) ci starebbero pensando seriamente.

 Gianluca Scamacca (@Getty Images)

Anche alcuni club di Premier League sarebbero interessati ma Scamacca vuole restare in Italia e, soprattutto, vuole giocare. Aspetto da non sottovalutare come quello della richiesta dell'a.d. Carnevali per il giocatore classe 1999: 40, ma anche 45 milioni di euro. L'Inter monitora perché, ora come ora, ci sono pochi profili come quello di Scamacca nel panorama del mercato europeo. I nerazzurri sembrano essere in vantaggio ma non si escludono sorpassi.

 Maggiore (@Getty Images)

Spostandoci un po' indietro, a centrocampo, ecco che spunta il nome di Giulio Maggiore. Il capitano dello Spezia, dichiarato interista, è finito nel mirino della dirigenza nerazzurra ma ora, sempre secondo la Rosea, ci starebbe pensando anche la Roma. Anche qui, l'Inter sembra meta leggermente favorita. Ma non c'è da dimenticare che dalle parti di viale della Liberazione seguono, con ancora più interesse, Davide Frattesi del Sassuolo.

La cosa certa è che l'Inter non si inserirà in aste dove c'è la possibilità che il prezzo di un giocatore non sia reale rispetto al valore. Nella strategia del player trading citata da Marotta è importante anche saper vendere e saper comprare al giusto prezzo. La dirigenza non si abbasserà a nessun tipo di richiesta folle o spropositata.