Passioneinter.com
I migliori video scelti dal nostro canale

inter news

Moriero: “Contro il Lecce sbagliai un gol volontariamente. Recoba era impressionante, Zanetti…”

Curiosa rivelazione dell'ex giocatore nerazzurro

Raffaele Digirolamo

" "Una volta arrivato a San Siro, fu proprio l’argentino il primo ‘problema’. Togliergli il posto era impossibile, ma poi mi sudai la maglia allenamento dopo allenamento. Ora ai calciatori va messa la pappa in bocca con lavori tattici, ora tutti parlano, ma prima il calcio era semplice. C’era il calciatore pensante, non c’erano moduli. A un certo punto Simoni parlò con Zanetti e disse: ‘Moriero è bravo, vuoi passare a sinistra?’. Javier umilmente accettò ad andare terzino sinistro. Questo per farvi capire chi è un campione”.

"Moriero continua: "Ricordo la prima gara a San Siro con il Brescia, quando entrò Recoba. Era impressionante. In allenamento calciava da porta a porta. Fece l’1-1 e poi segnò una punizione contro Cervone, una bestia che chiudeva la porta da palo a palo. Il Chino batté una punizione terrificante e mi venne spontaneo il gesto dello sciuscià, il ragazzo che lustrava la scarpa. Per me è un ringraziare il compagno per il gesto tecnico che ha fatto. Ricordo di aver lucidato anche la testa a Bergomi dopo un suo gol. Un gesto istintivo come istintivo ero io Checco Moriero".

"Poi una rivelazione: "I tifosi dell’Inter mi perdoneranno. La prima volta che mi trovai di fronte a Lorieri buttai fuori il pallone. Lo feci. La seconda volta però non potei farlo, vidi Ganz e feci il mio mestiere. Ognuno di noi ha la sua personalità. Io non riuscivo proprio. Passai il pallone a Ganz e fece gol. Magari sono io sbagliato, ero io che non riuscivo a vedere il Lecce come avversario".

https://www.passioneinter.com/news-mercato/commisso-chiaro-chiesa-non-andra-alla-juventus-la-fiorentina-pronta-a-trattare-con-linter/