Mourinho e il retroscena del 2010: “Presi a calci le scatole con le maglie celebrative”

Lo Special One racconta un inedito retroscena relativo alla storica vittoria del Triplete

di Simone Frizza, @simon29_

Tra poco meno di sei ore l’Inter tornerà a giocarsi una finale europea dopo ben 10 anni. L’ultima volta, infatti, c’era proprio José Mourinho, che riportò la Champions League ad Appiano Gentile nella storica notte del 22 maggio 2010. Intervistato ai microfoni di DAZN, lo Special One ha ricordato un episodio del passato nel mezzo del discorso sulla finale di quest’anno, che metterà di fronte Bayern Monaco e Paris Saint-Germain.

Bayern Monaco – “Ne è passato di tempo, penso che di quel Bayern Monaco oggi sia rimasto soltanto Thomas Müller. Noi al tempo avevamo una certa sensazione di imbattibilità. Avevamo  fatto un percorso incredibile, molto simile a quello che i tedeschi hanno fatto quest’anno. Fanno tanti gol e giocano un calcio intenso, anche perché la Bundesliga è stato il primo campionato a riprendere dopo la pandemia e questo è stato importante per preparare bene la fase finale della Champions League”.

Retroscena del 2010 – “Prima della gara avevamo delle scatole, in albergo, col materiale celebrativo. Le presi a calci! Detesto queste cose di marketing. Sono sicuro che anche Bayern e PSG avranno questo tipo di maglie, ma mi auguro che nessuno di loro le veda prima della finale”.

>>>Iscriviti al canale YouTube! Parla con noi ogni giorno in Diretta alle 19<<<

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy