inter news

OCCHI SULL’AVVERSARIO – Intensità e rischi per la “zona Inter”: l’Atalanta in cinque punti

Giuseppe Coppola

"Il marchio di fabbrica di Gasperini, ma soprattutto di un progetto che sta raccogliendo sempre più frutti in Italia ma anche al di fuori dei confini della Serie A. Il 3-4-2-1 dell'Atalanta è il disegno perfetto di una macchina capace di trasformare in oro l'intensità, la tattica e la qualità, ingredienti amalgamati alla perfezione.

"Nel corso degli ultimi mesi alla guida della Dea, l'ex tecnico dell'Inter ha inoltre dimostrato di riuscire a dare anche un nuovo volto al suo attacco, ruotando gli interpreti ma confermando, anzi migliorando, il risultato dal punto di vista offensivo. Da due trequartisti a supporto della punta a un solo rifinitore dietro i due attaccanti, ridando spazio e geometrie alla fantasia di Pessina senza far rimpiangere l'addio del Papu Gomez.

"Non c'è solo l'attacco tra i punti di forza di Gasperini: l'arma in più arriva dalla fascia e risponde al nome di Robin Gosens. 9 gol e 4 assist in 21 partite per il tedesco volante, chiamato alla sfida con Achraf Hakimi a chi sgasa di più. E poi la compattezza della linea difensiva, la crescita esponenziale di Cristian Romero e le solite scintille di Josip Ilicic, aspettando l'esplosione definitiva delle armi a disposizione dei bergamaschi, da Miranchuk a Malinovsky e Maehle.

Potresti esserti perso