Passioneinter.com
I migliori video scelti dal nostro canale

PAGELLE INTER UDINESE

Le PAGELLE di Inter-Udinese: Lautaro super, Young saluta col gol. Perisic, rete da copertina

Esultanza Inter, Getty Images

In tempo reale voti e giudizi alla formazione di Antonio Conte

Antonio Siragusano

HANDANOVIC 6 - Mai veramente chiamato in causa nei 45 minuti in cui rimane in campo. Ad attenderlo adesso c'è una coppa da sollevare al cielo.

--> 46' PADELLI 6 - Ultima presenza in maglia nerazzurra per l'estremo difensore, contro quello che dovrebbe essere il suo prossimo club.

D'AMBROSIO 6.5 - Partita ordinata, quasi mai in sofferenza negli attacchi frontali. Le vere insidie arrivano soprattutto sui tagli in area di rigore di Larsen.

RANOCCHIA 7 - Gara di grande esperienza per il centrale nerazzurro in marcatura sempre strettissima su Okaka.

BASTONI 7 - Solido ed elegante, dimostra una volta in più di essere un difensore assolutamente completo e pronto per giocarsi una maglia ai prossimi Europei.

HAKIMI 7 - Qualche fiammata di tanto in tanto per l'esterno marocchino visto che l'Inter curiosamente predilige quest'oggi gli attacchi sulla corsia di sinistra. Cresce nella ripresa e si procura il rigore trasformato da Lautaro.

--> 57' PERISIC 7.5 - E' suo il gol più bello della giornata con un destro a giro di prima intenzione che non lascia scampo a Musso sotto l'incrocio.

VECINO 6.5 - Ancora minuti importanti nelle gambe dell'uruguagio che, schierato da titolare, sta chiudendo con ottime impressioni questa stagione.

SENSI 6 - Anche in una giornata di festa in casa nerazzurra, l'ex Sassuolo ricade in un nuovo infortunio muscolare che potrebbe costargli la partecipazione ai prossimi Europei con l'Italia.

--> 39' ERIKSEN 7 - Entra a freddo per l'infortunio del compagno, ma il piede è comunque caldissimo. Su calcio di punizione tocca uno dei primi palloni della sua partita a pochi minuti dall'ingresso e con la complicità della barriera spiazza Musso.

GAGLIARDINI 6.5 - Schierato inizialmente davanti alla difesa al posto dello squalificato Brozovic, si adatta mettendo al servizio del ruolo le proprie caratteristiche da incontrista.

YOUNG 7.5 - In quella che potrebbe essere la sua ultima gara con la maglia dell'Inter, sceglie di chiudere nel migliore dei modi siglando la rete che apre l'incontro. Professionista vero che ha dato davvero tanto alla causa nerazzurra dal suo arrivo nel gennaio 2020.

LAUTARO 8 - Da una sua giocata nasce il triangolo fortuito che consente a Young di beffare Musso. Un paio di episodi con Becao rischiano di innervosirlo, ma Conte dalla panchina riesce a fargli ritrovare serenità e concentrazione. Nella ripresa si accende: prima scalda i guantoni di Musso con una giocata da fuoriclasse e poi batte il connazionale dal dischetto.

--> 57' LUKAKU 7 - Il gol arriva con il mento e decisamente in maniera fortuita, ma l'approccio alla partita è davvero ottimo

PINAMONTI 6.5 - Tanti movimenti e pure qualche buona giocata di qualità. Riuscisse ad alzare il baricentro della squadra e riempire meglio l'area di rigore, potrebbe diventare più pericoloso in zona gol.

--> 65' SANCHEZ 6.5 - Il gol di Lukaku porta soprattutto la sua firma, grazie al destro a giro che aveva battuto Musso e colpito il palo.

tutte le notizie di