Pagelle, Parma-Inter 0-2: Handanovic prodigioso, Cambiasso che partita! Kovacic lavora sporco

di Claudio Colombrita, @interclaudio87

Pagelle Parma Inter 0-2: i voti dei nerazzurri

 di Claudio Colombrita

HANDANOVIC: 8 – Prodigioso sul colpo di testa di Cassano, ravvicinato e potente, un gatto sul rigore del barese, manona che intercetta la palla e la spinge verso il palo. Secondo rigore parato in meno di una settimana, si parla tanto di una sua cessione in estate…ma vale la pena cedere il portiere più forte del mondo? SUPERMAN.

CAMPAGNARO: 6,5 – Partita attenta di Hugo che concede poco o nulla agli attaccanti avversari. ATTENTO.

SAMUEL: 5,5 – Ingenuità macroscopica in occasione del rigore del Parma, dove tarda a rinviare e colpisce in maniera evidente Parolo, per sua fortuna Cassano si fa neutralizzare da Handanovic. Ammonito, salterà il Napoli. INGENUO.

ROLANDO: 7 – Che stagione per l’ex Napoli e Porto! Preciso e lucido sulle accelerate di Biabiany, attento sulle giocate di FantAntonio e pronto a spingerla dentro in occasione del gol. RISCATTATELO!

NAGATOMO: 6 – Bene ma non benissimo, potrebbe spingere e pungere di più, si limita a controllare e a fare il compitino. In leggera flessione. SUFFICIENTE.

CAMBIASSO: 7,5 – Grande partita per il Cuchu che ancora non crede ai suoi occhi per il tiro che nel primo tempo colpisce palo e polpaccio di Mirante finendo incredibilmente fuori contro qualsiasi legge della fisica. E’ presente sempre in mezzo al campo, corre tantissimo e si propone, una prestazione con i fiocchi. PRESENZA ED ESPERIENZA.

KOVACIC: 6,5 – Si nasconde in fase di proposizione ma è utilissimo e prezioso in fase di contenimento con alcuni recuperi determinanti, sfrutta la sua velocità per dirimere alcune pericolose situazioni. Deve crescare in termini di carattere e intraprendenza, ha tutti i mezzi per farlo. LAVORO SPORCO.

HERNANES: 6 – Le potenzialità tecniche sono tante ma oggi manca nell’ultimo passaggio. Due punizioni da ottima posizione vengono sparate nelle mani di Mirante, poi il terzo viene recapitato nella testa di Rolando per il gol. Ha vissuto giornate migliori da quando è all’Inter.CHIAROSCURO.

GUARIN (dal 43′ st): 7 – Ci sono partite dove tira 40 volte e inquadra la porta una olta sola, oggi entra per una manciata di minuti, tira e segna. Dove possiamo mettere la firma per avere un Guarin così? LETALE.

D’AMBROSIO: 6 – Si propone molto spesso sulla sua fascia ma manca nei traversoni, spesso troppo prevedibili e sul portiere, deve fare ancora il salto di qualità in questa sua avventura nerazzurra. IMPRECISO.

ZANETTI (dal 59′ st): 6 – Entra e fa il suo con intelligenza. ESPERIENZA.

PALACIO: 6 – Tanta corsa soprattutto nei momenti che contano, non segna ma svolge al meglio il suo compito. Meno letale del solito. GENEROSO.

ICARDI: 5,5 – Una sola grande occasione, con un colpo di testa che finisce di pochissimo fuori, poi si vede poco per tutta la partita.SONNECCHIANTE.

BOTTA (dal 35′ st): sv

MAZZARRI: 6,5 – Bene così! La corsa all’Europa League continua battendo una diretta concorrente per ‘Europa, altra vittoria fuori casa, ancora senza subire gol. Giusto dare fiducia a Kovacic che lo ripaga, bene il cambio Guarin, fatto al momento giusto. SORRIDENTE.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy