Pagliuca: “Inter, se non vinci lo scudetto c’è da mangiarsi le mani”. Sul dopo Handanovic…

L’ex portiere nerazzurro ha analizzato il cammino dei nerazzurri fino a questo momento

di Simone Tortoriello, @simonzibon

Intervenuto negli studi di SkySport a poche ore dal fischio d’inizio di Roma-Inter, l’ex portiere nerazzurro Gianluca Pagliuca ha detto la sua sulle chance di scudetto per i nerazzurri: “L’Inter è seconda a meno sei dalla Juve, il cammino di Antonio Conte non è stato così catastrofico. Ovviamente se non vincerai lo Scudetto per quei punti persi nelle ultime partite ci sarebbe da mangiarsi le dita. La Juve non è più invincibile come lo era qualche anno fa, qualche gol in più lo sta prendendo. Ma questo Scudetto lo può perdere solo lei”.

ERIKSEN – “In Premier League ha fatto ottime cose, ha avuto sicuramente dei problemi di inserimento e ci sta perché in Serie A ci sono marcature più strette. Sicuramente non è ancora l’Eriksen che Conte sperava di avere”.

DOPO HANDANOVIC“Oltre al portiere del Milan Gianluigi Donnarumma ci sono altri bravi portieri come Alex Meret, Pierluigi Gollini e Silvestri del Verona.”

ZANIOLO“Certe tirate di orecchie possono fargli solo bene.  E’ giovane, magari ha fretta di recuperare e non è al 100%. Ma credo che la questione si risolverà”.

>>>Iscriviti al canale Youtube! Parla con noi ogni giorno in Diretta alle 19<<<

LIVE Calciomercato Inter – Si insiste per Kumbulla, sfida alla Juve per Dzeko. All-in su Tonali, piace Lingard

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy