Parma-Inter, alla fine dei primi 45 minuti l’eroe è Handanovic: ancora un rigore parato, 0-0

di

Parma Inter, Handanovic salva il risultato: rigore respinto a Cassano, è ancora 0-0.

E’ un’Inter che concede molto all’avversario e soffre sugli esterni quella vista nel primo quarto di tempo. Poi, col passare dei minuti, la squadra di Mazzarri prende coraggio e inizia a macinare gioco ed occasioni. Il match spareggio per il quinto posto si apre con un pallonetto di Palacio che termina al lato, con Mirante fuori dai pali. Samuel dopo 6′ prende subito il giallo, per un fallo su Antonio Cassano; proprio il Pibe de Bari ha l’occasione di portare in vantaggio i ducali con un colpo di testa sugli sviluppi di un corner che chiama Handanovic ad una parata prodigiosa. Fantantonio sembra ispirato e si rende ancora pericoloso al 13′ con un tiro ravvicinato col mancino che esce fuori alla destra del numero 1 nerazzurro. Al 20′ anche Paletta entra nel taccuino dell’arbitro. Occasione ghiotta per i colori nerazzurri targata Mauro Icardi: corner di Hernanes, incornata del bomber di Rosario che esce di nulla alla sinistra di un Mirante pietrificato. La Beneamata prende coraggio e inizia ad uscire lentamente: Cambiasso prolunga, Palacio lascia partire un destro fortissimo da posizione angolata, ma ancora una volta il portiere gialloblù è attento e devia in angolo. Ci prova anche Hernanes da calcio di punizione ravvicinato, ma il tiro del Profeta è centrale. Al 32′ il portiere stabiese si distende su una sventola mancina di Cambiasso e tiene i suoi aggrappati ancora allo 0-0. Ma il risultato lo salva Handanovic, che respinge sul palo il rigore di Cassano; l’Inter si sveglia e il Cuchu colpisce il palo in girata e, nonostante la deviazione di Mirante sulla linea, la palla non entra.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy