Perinetti su Eriksen: “Ha qualità, ma non è il giocatore che tutti ci aspettavamo”

Il direttore sportivo del Brescia non sa dare una spiegazione sul mancato inserimento nell’Inter

di pietromagnani

Giorgio Perinetti, direttore sportivo del Brescia e storico dirigente del Palermo, ha parlato ai microfoni di TMW Radio della situazione delicata venutasi a creare in casa Inter per la mancata alchimia tra Antonio Conte e Christian Eriksen.

Perinetti ha dichiarato: Eriksen ha qualità importanti, è un ottimo calciatore. Tuttavia non sta riuscendo ad esprimerle. Non so se sia il campionato a cui non riesce ad adattarsi oppure l’Inter in cui non si è inserito, ma tutti si aspettavano qualcosa di diverso da lui. Pensavamo di trovare un fantasista classico, estroso, che ti risolve le gare più rognose con una giocata di classe. Ma lui non è questo tipo di calciatore: ha un’ottima tecnica, velocità di pensiero ed è un ottimo tiratore di calci piazzati e da fuori area. Ma non è il classico 10″.

Christian Eriksen, Getty Images

“Non dico che non sia un giocatore adatto a Conte, semplicemente è un calciatore diverso da quello che si aspettava l’immaginario collettivo. Potrebbe anche diventare un buon centrocampista centrale, ma non ha doti da incontrista. E, probabilmente, non è nemmeno pronto lui ad abbassarsi tanto lontano dalla porta. E quindi vive in un limbo che lo sta condannando ad un ruolo da comprimario”.

>>>Sostienici su Patreon per avere accesso ai contenuti esclusivi<<<

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy