Pistocchi: “Conte non è soddisfatto del mercato”. Risponde Biasin: “Per fare bene con Kanté basto io in panchina”

Divertente scambio social a tinte nerazzurre tra i due giornalisti

di Simone Frizza, @simon29_

Scambio social tutto a tinte nerazzurre quello tra Maurizio Pistocchi e Fabrizio Biasin, che su Twitter hanno dibattuto cordialmente in merito alla qualità della rosa dell’Inter e del calciomercato fatto durante l’estate. “Così ad occhio, a Conte girano vorticosamente. Considerando che voleva Kanté e invece sono rimasti Sensi, Nainggolan, Vecino, Skriniar e Perisic, che la società non è risuscita a vendere, e che voleva Gervinho, ed è stato riacquistato, per 21 milioni Pinamonti, non ha tutti i torti”, ha scritto Pistocchi. Pronta, poi, la risposta di Biasin: “Se a questa Inter aggiungi Kanté, allora, per fare bene, in panchina basto io. Se a questa Inter non aggiungi Kanté, allora serve solo un bravo allenatore. Conte è più di un bravo allenatore, non ha bisogno del “gruppo perfetto” per dimostrarlo. E lo dimostrerà“.

Antonio Conte e Arturo Vidal, Getty Images

Poi, ecco ancora Pistocchi: “Non è questo il punto: se una società è capace, deve essere in grado di fare anche mercato in uscita. Facile spendere – disavanzo degli ultimi 10 anni, -500 milioni – senza vincere niente. E Conte vuole vincere, forse più di tutti”. Biasin – per ora – chiude così: A mio parere (ma è solo un’opinione personale, per carità) non c’è nessuna rosa in serie A completa come quella dell’Inter. È una rosa perfetta? Certamente no. È una rosa con cui si può provare a vincere? Decisamente sì.

Ecco qui di seguito il tweet che ha generato lo scambio social:

>>>Sostienici su Patreon per avere accesso ai contenuti esclusivi<<<

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy