Quagliarella: “Conte? Un martello, se hai appetito con lui sbraneresti il mondo”

Il bomber italiano ha parlato anche dell’ex Chelsea nell’intervista rilasciata al Corriere dello Sport

di Simone Frizza, @simon29_

Lunga intervista rilasciata da Fabio Quagliarella al Corriere dello Sport, nella quale ha trattato diversi temi tra cui anche la straordinaria annata che sta vivendo. Inoltre, il bomber della Samp ha parlato anche di Antonio Conte, che ha avuto come allenatore ai tempi della Juventus. Ecco cosa ha dichiarato a riguardo.

“Quando hai appetito con Conte diventa fame vera, sbraneresti il mondo. Alla Juve sapevo di non poter giocare 60 partite su 60, ma se hai un martello come Conte capisci certe cose. Un trapano”, ha dichiarato Quagliarella. Che poi ha raccontato un retroscena di mercato: “Estate 2013. Apparecchiano un giro di attaccanti: io alla Roma, Gilardino alla Juve e Borriello al Genoa. Solo che c’è un piccolo particolare, all’ultimo si inserisce la Lazio e diventa un derby. Tare mi tempesta ogni dieci minuti, cedo e non cedo? Stanno parlando, barcollo un po’. Poi squilla il cellulare. Era Conte. Un treno: “Fabio, ma mi dicono che vuoi andar via, farò casino, smettila. Non darò mai il placet, ricordatelo”. Il famoso trapano. “Mister, se non lo dà io resto alla Juve”. Conte ti aggredisce nel senso buono, ti convince”.

Conte a EPCC: “A giugno torno in panchina. Dove? Andrò…”

Tutte le news sull’Inter in tempo reale: iscriviti al canale Telegram di PassioneInter.com

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy