Radu: “Handanovic il mio modello. Inter? Un altro anno al Genoa mi farà bene”

Radu: “Handanovic il mio modello. Inter? Un altro anno al Genoa mi farà bene”

Il portiere rumeno: “L’Italia ha la scuola di portieri migliore al mondo”

di Simone Frizza, @simon29_

Intervistato dai microfoni de La Gazzetta dello Sport, Ionut Radu ha parlato della sua stagione appena conclusasi, nella quale ha avuto modo di giocare quasi un intero campionato da titolare con il Genoa, club nel quale vorrebbe giocare un altro anno. Ecco le sue parole.

Inter – «Io sto benissimo al Genoa. Penso che un altro anno in rossoblù mi faccia bene perché ho la possibilità di lavorare con un preparatore bravo come Alessio Scarpi che mi ha aiutato a crescere sotto tutti gli aspetti. L’Italia ha la scuola di portieri migliore al mondo».

Handanovic modello – «Sì, lui, come professionalità, è davvero eccezionale».

Colleghi –  «Musso dell’Udinese, proprio molto bravo».

Stagione indimenticabile – «Assolutamente. Non avrei mai immaginato di “entrare” dopo quattro partite e farne 33. Il Genoa mi ha dato questa possibilità. Ho sempre sognato di giocare in serie A».

Nazionale – «Siamo capitati nel girone peggiore, perché credo che Francia e Inghilterra siano le squadre più forti della manifestazione. Ma ci proviamo. Già al debutto con la Croazia».

Forza della Romania – «Il gruppo (di cui fa parte anche un altro giocatore che sta in Italia, l’attaccante George Puskas del Palermo). Siamo una squadra molto unita, compatta, che sta bene insieme. Non siamo favoriti, ma guai a sottovalutarci. La mentalità è la nostra forza».

Italia – «È forte, ha grande qualità e gioca in casa. E ha un giocatore che trovo assolutamente straordinario: Federico Chiesa».

Mancini – «Super. Un ricordo incredibile, mi ha fatto esordire in A».

A Cucina di Genova – «Mamma mia. Tra San Giorgio e Capriccio ho l’imbarazzo della scelta, ma ora, oltre agli spaghetti all’astice, adoro la tartare di gamberi rossi».

Fidanzato – «Nooooo, troppo stressante».

Vacanze – «A casa a Bucarest, ma sogno l’America. Anche se casa mia è l’Italia e la base sarà Milano».

Commenta tutte le news con i tifosi su Telegram: ci sono già più di 1.000 interisti!

Belgio, il ct Martinez annuncia: “Lukaku via dal Manchester United”

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy