Passioneinter.com
I migliori video scelti dal nostro canale

inter news

Rafinha: “Se segno domani non esulto. Spalletti non mi ha voluto tenere. Futuro all’Inter? Sono stato benissimo ma…”

L'Inter non ha esercitato il diritto di riscatto per il centrocampista brasiliano al termine del prestito della passata stagione

Raffaele Caruso

Ad un giorno di distanza dalla sfida tra Barcellona-Inter, l'ex di turno Rafinha si è concesso ai microfoni di Sportmediaset per presentare la sfida in programma domani sera al Camp Nou: "Si sfidano le due squadre in testa al girone, l'Inter è forte e spero tanto possa andare avanti in Champions. Certo, se dovessi giocare e segnare, per rispetto non esulterei: i nerazzurri sono sempre una parte di me".

"Su Spalletti: "E' un grande allenatore, ma penso che non mi abbia voluto tenere: l'Inter resta nel mio cuore, credevo di restare, ma alla fine hanno scelto altri giocatori". 

"L'affetto dei tifosi: "So che in estate i tifosi si sono mobilitati e che hanno creato anche l'hashtag #riprendirafinha: una dimostrazione di grande affetto che ho ricambiato dando tutto me stesso e ricambio tuttora. A Milano sono stato benissimo, un'empatia immediata e naturale. Ancora oggi sono in contatto con i compagni, lo staff medico e i dirigenti: purtroppo però le porte poi si sono chiuse e non penso si possano riaprire. Ma ora sto bene al Barcellona, sono in un ottimo momento".

"Futuro all'Inter? "A Milano ho molti amici, mi sento spesso con Icardi, lì sono stato benissimo, ho vissuto momenti esaltanti come la qualificazione in Champions conquistata con la Lazio e soprattutto sono tornato a giocare dopo una lunga assenza. Detto questo, però, penso che le porte si siano chiuse questa estate".

"ICARDI, LA GARRA, L'INTERISMO. GUARDA IL VIDEO-EDITORIALE DI INTER-MILAN