Passioneinter.com
I migliori video scelti dal nostro canale

RUGGERI INTER

Ruggeri: “Conte? C’è una cosa molto interista che gli manca. Su Mourinho sarò combattuto”

Enrico Ruggeri, Getty Images

Il cantautore italiano è diventato compagno di Maicon al Sona in attesa dell'esordio

Antonio Siragusano

Noto cantautore italiano, questa mattina Enrico Ruggeri è stato ospite in collegamento telefonico di Zazzaroni e Caressa sulle frequenze di Radio Deejay. Famoso anche per essere tifoso sfegatato dell'Inter, nelle ultime settimane ha fatto parlare di sé per essere stato tesserato dal Sona in Serie D, club che conta tra le proprie file l'ex nerazzurro Maicon. Queste le parole di Ruggeri sulla nuova esperienza, in attesa del debutto stagionale, e a seguire anche un commento sull'Inter e Mourinho alla Roma: "Sono un debuttante, sono nella cantera del Sona in attesa di essere maturo per il grande salto. Maicon? Siamo compagni di squadra in Serie B. E' venuto a trovarmi al ritiro della nazionale, è arrivato con il presidente Paolo Pradella, mi è piaciuto molto ed è nata questa idea".

 José Mourinho (Getty Images)

MOURINHO -"Sarò combattuto, mi piace averlo più vicino e sentirgli fare le interviste. Il calcio italiano ne guadagna, poi è chiaro che quando ci sarà Inter-Roma rimarrò tifoso dell'Inter ma sarò combattuto".

PASSIONE INTER -"Mio papà era interista, io sono del '57, l'Inter di quel momento credo che abbia aiutato".

STAGIONE - "Giocatore della stagione dopo Lukaku? Barella. Dopo il Triplete mi sono sempre chiesto quali calciatori avrebbero potuto ben figurare in quell'Inter. Quest'anno ad esempio Lukaku, Barella, Brozovic, de Vrij, Lautaro. Hakimi gli voglio bene, ma tra Maicon e Zanetti faccio un po' fatica a metterlo".

CONTE -"Se raggiunge Mourinho? L'aria che tira a Milano è che se va a Torino e vince, fa la cosa più interista che si possa fare. La corsa per la Champions è ancora molto fluida".

tutte le notizie di